null Presentato in Municipio il “Protocollo comunale per il contrasto al Covid-19 nell'utilizzo delle palestre comunali e linee guida”
24 settembre 2020

Presentato in Municipio il “Protocollo comunale per il contrasto al Covid-19 nell’utilizzo delle palestre comunali e linee guida”

Presentato oggi in Municipio il "Protocollo comunale per il contrasto al Covid-19 nell'utilizzo delle palestre comunali” e fatto il punto della situazione alla riapertura delle stesse all’attività sportiva con le Linee Guida appositamente redatte dall’Amministrazione comunale per associazioni e società

“Pur nella situazione di difficoltà dell’emergenza Covid e inerenti prescrizioni l’Amministrazione comunale di Trieste si è impegnata per la riapertura effettiva delle palestre assieme ai suoi protagonisti ed è fra le prime in Italia a partire con le attività, compreso lo stadio Grezar e perfino gli stabilimenti balneari, pronti ad aprire già nel mese di maggio, per i quali siamo stati un esempio da imitare per tutti. Così l’assessore comunale ai Servizi Generali Lorenzo Giorgi nella conferenza stampa di presentazione tenutasi in Municipio, affiancato dal direttore del Servizio Gestione Patrimonio Immobiliare, Luigi Leonardi e dal direttore del Servizio Prevenzione e Protezione, Livio Sivilotto, dal presidente della Tergestina Asd, Daniele Bassi, con alcuni rappresentanti della Commissione Coni.

“Grazie anche al lavoro degli uffici comunali – ha aggiunto Giorgi -l’Amministrazione ha voluto far fronte alle necessità richieste per poter tornare alla ‘normalità’ e favorire pertanto l’avvio delle attività sportive collaterali alle Scuole affrontando le problematiche e supplendo per quanto possibile alle mancanze. E’ stato quindi stilato un documento di Linee guida, in collaborazione con il Servizio Prevenzione che consente di aprire le palestre, a dimostrazione che l’Amministrazione funziona. La voglia di fare e la determinazione sorpassano i problemi generali. Un plauso va alla società Tergestina che gestisce gli impianti dal 1994 mantenendo sempre bassi le tariffe e facendo risparmiare ben 14 milioni di euro in questi anni senza gravare sui soldi pubblici.

Linee guida condivise dalla Regione FVG con l’avvertenza che nei singoli sport si seguono le linee guida delle singole federazioni. I due punti-chiave sono stati l’affluenza nelle palestre per evitare situazioni critiche e la sanificazione che comporta un onere non da poco, in quanto l’attrezzatura dev’essere conforme alle prescrizioni di legge, è stato spiegato da Leonardi e Sivilotto. Sono 38 le palestre comunali gestite da Tergestina. Altre 14 saranno utilizzate dalle scuole. Dalla prossima settimana, fra il 3 e il 5 ottobre riaprirà il Palachiarbola (gestito direttamente dl Comune) in collaborazione costante con la ditta, in orario dalle 14 alle 22, e le palestre ad uso scolastico, in base al Protocollo, via via saranno riaperte tenendo conto dell’ordine di priorità. “Proprio ieri – ha affermato Bassi – la Commissione Coni ha approvato la ripartizione degli spazi. Si prevede che da lunedì saranno intanto riaperti dagli 8 ai 10 impianti specie i più grandi. Ricollocate quindi le palestre per il Basket e la Pallavolo in spazi più ampi in modo da consentire, per ora, gli allenamenti due volte alla settimana. Gli spogliatoi e le docce saranno momentaneamente inutilizzabili. E’ indispensabile lasciare un margine di tempo per dar modo agli atleti di cambiarsi e per la sanificazione. Ogni società in ogni caso dovrà provvedere alla sanificazione dei propri attrezzi sportivi.



 

Comts/RF

Presentato in Municipio il “Protocollo comunale per il contrasto al Covid-19 nell’utilizzo delle palestre comunali e linee guida”