null I “Trieste Color Saturdays”: una nuova iniziativa promozionale a sostegno del comparto commerciale locale in difficoltà per il “Covid-19”, realizzata in collaborazione fra Comune, Confcommercio e FIPE
09 luglio 2020

I “Trieste Color Saturdays”: una nuova iniziativa promozionale a sostegno del comparto commerciale locale in difficoltà per il “Covid-19”, realizzata in collaborazione fra Comune, Confcommercio e FIPE

Sei sabati, fra il 18 luglio e il 31 ottobre, passando per la “Notte dei saldi” del 1 agosto, nei quali negozi e pubblici esercizi, con i loro titolari e il personale, ma anche con le loro merci in vendita e i loro cocktail, si coloreranno secondo un preciso “calendario”, regalando un colpo d'occhio originale a cittadini e turisti (anch'essi 'colorati' se lo vorranno...)
I “Trieste Color Saturdays”: una nuova iniziativa promozionale a sostegno del comparto commerciale locale in difficoltà per il “Covid-19”, realizzata in collaborazione fra Comune, Confcommercio e FIPE

Ancora un'iniziativa a sostegno delle imprese, e in particolare di quelle del comparto commerciale e dei pubblici esercizi, messe in grave difficoltà dagli effetti dell'”emergenza da Covid-19”, si concretizzerà a partire da sabato 18 luglio per dispiegarsi poi per ulteriori cinque sabati successivi, nei mesi di agosto, settembre e ottobre, e vedrà il Comune, la Confcommercio e la FIPE di Trieste unire le forze verso un obiettivo che non è solo di supporto ad alcune categorie, ma in realtà va a difesa della tenuta e della sopravvivenza del tessuto produttivo locale inteso nel suo senso più ampio e, alla fine, dell'economia cittadina nel suo complesso. Non può non essere evidente infatti – come in più occasioni è stato evidenziato in questi giorni – come l'eventuale cedimento di un qualsiasi settore economico, sotto il peso di una crisi che non si può in alcun modo considerare conclusa, non possa che finire, per le sue ricadute, per compromettere l'equilibrio dell'intero 'sistema'.

In tal senso dunque ogni concreta azione di supporto non può che essere benvenuta, ed è in quest'ottica che è nata anche l'iniziativa promozionale “Trieste Color Saturdays” presentata oggi dall'Assessore comunale alle Attività Economiche, Teatri e ESOF 2020 Serena Tonel e dai presidenti delle due associazioni di categoria coorganizzatrici, Antonio Paoletti della Confcommercio e Federica Suban della FIPE, dopo che la Giunta Municipale ha proceduto, lunedì scorso, ad approvare la relativa delibera per la sua realizzazione e puntuale organizzazione (relatrice in Giunta lo stesso Assessore Tonel).

Nel concreto, la manifestazione prevede – come recita la Delibera della Giunta Comunale, recependo i contenuti espressi dalle associazioni di categoria - “di animare la città, coinvolgendo cittadini e commercianti in un gioco di colori che regali un colpo d'occhio particolare su Trieste, al fine di attrarre anche visitatori e acquirenti dal resto della regione o da oltreconfine”.

A tale scopo, il progetto invita tutti gli “aderenti”, per ognuno dei sei sabati in cui si svilupperà, a “rivestire” i propri negozi, vetrine, interi locali, dehors, tutti dello stesso colore predeterminato per quella giornata; mentre, parimenti del medesimo colore dovrà essere la gran parte delle merci esposte, e sempre nella stessa tinta saranno i vestiti dei negozianti, dei gestori di bar e ristoranti e del loro personale, con, in più, l'invito a partecipare a questa “scelta cromatica” esteso anche a tutti i cittadini, ai passanti, ai turisti !

Sarà inoltre possibile praticare sconti particolari “dedicati” alla merce del colore individuato o riservati ai clienti che avranno, in vario modo, “raccolto” lo spirito dell’iniziativa. La quale sarà inoltre animata, nei pomeriggi a partire dalle 17.30, dalle performances degli artisti di strada (registrati alla piattaforma web Strad@perta) e da altre iniziative, sempre nel rispetto delle normative vigenti in materia di prevenzione “anti Covid-19”.

In questi Sabati Colorati Triestini l'apertura dei negozi sarà estesa fino alle ore 22 (fino alle 24 nella serata del 1 agosto, in occasione della “Notte dei Saldi”).

Per l'applicazione di questa idea, senz'altro innovativa e che, come si può capire, sarà senz'altro di grande impatto visivo, nonché fonte di curiosità, simpatia e – si ritiene - di notevole attrattività nei confronti della nostra città, il “calendario dei colori” è già stato così fissato:

- 18 luglio: colore bianco;

- 1 agosto (Notte dei Saldi): colore giallo/oro;

- 22 agosto: colore rosso;

- 5 settembre: colore verde;

- 3 ottobre: colore azzurro;

- 31 ottobre: colore nero/arancio.

Intervenendo in apertura della presentazione, l'Assessore comunale alle Attività Economiche, Teatri e ESOF 2020 Serena Tonel, che era virtualmente “affiancata” nella videoconferenza dalla responsabile dell'Ufficio Promozione Economica e Aree Pubbliche Kristina Tomic, ha voluto innanzitutto sottolineare il grande interesse e la piena adesione e compartecipazione del Comune a questo tipo di iniziative che si prefiggono di sostenere il più possibile il non facile sforzo di ripresa che tante imprese, messe in pesanti difficoltà dall''”emergenza da Covid-19”, stanno coraggiosamente portando avanti.

Nello stesso senso – ha ricordato –, oltre alle diverse importanti 'misure' di supporto economico e sgravio fiscale che l'Amministrazione Municipale sta operando proprio in questi giorni con una serie di Variazioni di bilancio, vanno anche, nello specifico delle vendite al dettaglio, le decisioni della Regione FVG che ha determinato una durata “allargata” dei saldi estivi dal 1° agosto e fino al 30 settembre; rispetto alla quale l'iniziativa triestina dei Sabati Colorati punta ad ampliare ulteriormente le capacità di attrazione del commercio locale, estendendosi, come detto, anche oltre il periodo dei saldi, fino a tutto ottobre.

Ancora la Tonel, nel rimarcare la grande collaborazione in atto con Confcommercio e Fipe, ha auspicato anche un'adesione delle società di gestione dei parcheggi cittadini affinchè siano applicate nelle giornate interessate tariffe agevolate di sosta serale, finalizzate a favorire l’accesso pedonale verso il centro, pur auspicando che anche i rioni e le periferie si attivino e aderiscano ai Sabati Colorati con proprie manifestazioni caratterizzanti.

Sono quindi intervenuti nella presentazione anche i presidenti della Confcommercio Antonio Paoletti e della FIPE Federica Suban.

“Nonostante le serie difficoltà che stanno affrontando gli operatori economici di commercio e di ricettività a seguito della carenza dei consumi, assenza di turisti e, specie per quanto riguarda i pubblici esercizi, del ridotto bacino della clientela derivante dallo smart working – ha detto Paoletti –, le imprese di questi settori, aderendo ai “Trieste Color Saturdays”, dimostrano ancora una volta la loro voglia di ripartenza e di continuare a essere uno dei volani di economia e occupazione del nostro territorio”.

Da parte sua, la presidente della FIPE giuliana Federica Suban ha sottolineato come “la scelta di fare dei colori il filo conduttore di “Trieste Color Saturdays” sia collegata al desiderio di noi tutti di riaccendere, ovviamente nel pieno rispetto delle misure sanitarie in essere, quello spirito di aggregazione che è un tassello importante per i locali pubblici, non solo in termini di afflusso di clienti, ma anche per l’immagine turistica della nostra città, la cui vivacità e socialità rappresenta uno degli elementi maggiormente apprezzati dai visitatori. I “Trieste Color Saturdays” simboleggiano pienamente la grande volontà di dare un'importante boccata d'ossigeno alla nostra economia, in questo modo curioso e colorato, accattivante e attraente !”.

 

COMTS – FS