Rete civica di Trieste   procedimenti

Logo del comune di Trieste

Comune di Trieste
Ufficio Relazioni con il Pubblico
piazza Unità d'Italia, 4

Stampa stampa

  Permessi: invalidi - autorizzazione al transito e alla sosta
Evento della vita Muoversi con un mezzo di trasporto
Informazioni generali Le persone disabili con capacità deambulatoria impedita o sensibilmente ridotta o non vedenti, possono richiedere l'autorizzazione al transito ed alla sosta per i veicoli a servizio delle stesse, mediante il rilascio del contrassegno speciale previsto dal Codice della Strada.


NOTA BENE: dal 15 SETTEMBRE 2015 il contrassegno di colore arancione non è più valido. Il nuovo contrassegno rilasciato, di colore azzurro e con la foto del titolare, ha validità su tutto il territorio nazionale, ed è riconosciuto negli Stati membri dell’Unione europea.


La DOMANDA su carta semplice, il cui modello prestampato è ritirabile presso l'Ufficio Permessi (o scaricabile più sotto in Documenti scaricabili), va indirizzata al Comune di Trieste - Area Polizia Locale e Sicurezza - Ufficio Permessi o consegnata direttamente all'Ufficio Permessi,

a l l e g a n d o:

1) certificazione medica rilasciata dall'Ufficio medico-legale dell'Azienda per i Servizi Sanitari locale di appartenenza, ovvero copia del verbale delle commissioni mediche integrate di cui all'articolo 20, del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, che riporti esplicitamente l'esistenza dei requisiti sanitari necessari al rilascio del contrassegno per disabili, unitamente a dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all’originale e che quanto ivi attestato non è stato revocato, sospeso o modificato (vedi sotto, in “Documenti scaricabili”).
2) fotocopia di un valido documento d'identità del titolare del contrassegno e dell’eventuale delegato.
3) due foto recenti del titolare del contrassegno, in formato foto tessera.


La CERTIFICAZIONE MEDICO-LEGALE è subordinata ad una visita medica presso l'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste .
Per fissare l'appuntamento rivolgersi agli sportelli CUP.


DELEGA:

- è possibile delegare una terza persona per PRESENTARE LA DOMANDA, che deve essere comunque sottoscritta dal diretto interessato (allegare alla delega le copie complete dei documenti d'identità di delegato e delegante);
- il RITIRO DEL CONTRASSEGNO NON PUO' ESSERE DELEGATO, in quanto il titolare deve apporre la propria firma sul contrassegno stesso.


Per le PERSONE INABILI A TEMPO DETERMINATO in conseguenza di infortunio o per altre cause patologiche, l'autorizzazione può essere rilasciata a tempo determinato (con le stesse modalità di rilascio previste per i contrassegni di durata quinquennale).

In questo caso, però, alla SCADENZA, per ottenere il rilascio di un nuovo contrassegno, è necessario fissare una nuova visita presso l’Ufficio medico-legale dell’Azienda per i Servizi Sanitari.


RINNOVO

Il RINNOVO è' possibile SOLO CON I PERMESSI DI DURATA QUINQUENNALE.
In questi casi oltre alla domanda compilata e corredata delle foto tessera e della copia del documento di identità - non è necessario produrre una nuova certificazione dell'Azienda Sanitaria, ma basta la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.


A t t e n z i o n e !

IL CONTRASSEGNO E' PERSONALE E PERTANTO UTILIZZABILE ESCLUSIVAMENTE IN PRESENZA DELL'INTESTATARIO.

DEVE ESSERE ESPOSTO IN ORIGINALE IN MODO BEN VISIBILE SUL PARABREZZA ANTERIORE DEL VEICOLO AL SERVIZIO DELLA PERSONA DISABILE.

AL MOMENTO DEL RITIRO IL CONTRASSEGNO DEVE ESSERE FIRMATO DAL TITOLARE NELL’APPOSITO SPAZIO.

AL MOMENTO DEL RITIRO DEL NUOVO CONTRASSEGNO, QUELLO SCADUTO DEVE ESSERE RICONSEGNATO ALL’UFFICIO PERMESSI


Per inviare un'email all'Ufficio Permessi: plts.permessi@comune.trieste.it


Nella sezione “Documenti Scaricabili”:
- MODELLO DELLA DOMANDA (Domanda_Disabili.pdf);
- MODELLO PER DELEGARE UNA TERZA PERSONA (delega.pdf);
- MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA’(Dichiarazione_Sost.pdf)df)
Requisiti richiesti Capacità deambulatoria sensibilmente ridotta ai fini del rilascio del contrassegno, documentata dall’Ufficio medico-legale dell’Azienda per i Servizi Sanitari di appartenenza
Documenti da presentare Domanda redatta su carta semplice e allegati (vedi informazioni generali)
Entro quale termine Nessuno
Dove andare Polizia Locale, Ufficio Permessi, via Revoltella 35, piano terra
A chi rivolgersi i.a. Fulvia Balestra - i.a. Giovanna Bonanno - i.a. Mirko Turcovich
In quale orario Lunedì: 9-10.30 e 14-15; Martedì: 9-10.30; Mercoledì: 14-15; Giovedì e Venerdì: 11.45-13.15
Telefono 040.675.7706, 040.675.7707, 040.675.7708
Casella di posta elettronica cui presentare l'istanza (per i procedimenti a istanza di parte) E' necessario presentarsi allo sportello per la consegna della documentazione richiesta e delle foto in formato foto-tessera
Tempi massimi di conclusione
Per attività dell'Amministrazione Comunale 30 giorni
Per attività di altri enti competenti 0 giorni
Tempo complessivo per la definizione del procedimento 30 giorni
Normativa di riferimento Artt. 188 Codice della Strada. e 381 del relativo Regolamento di attuazione ed esecuzione; D.P.R. 503 1996
Responsabile del procedimento Dott. Andrea Prodan; email andrea.prodan@comune.trieste.it
Responsabile dell'istruttoria i.a. Fulvia Balestra - i.a. Giovanna Bonanno - i.a. Mirko Turcovich
Responsabile dell'adozione del provvedimento finale (se diverso)
Telefono 040.675.7524
Struttura competente Polizia Locale Sicurezza e Protezione Civile, Protezione Civile e Servizio Amministrativo, -
Possibilità di concludere il procedimento con il silenzio-assenso dell'amministrazione o possibilità di sostituire il provvedimento con una dichiarazione In caso di esito positivo, il procedimento si conclude con il rilascio del permesso. In caso di esito negativo, viene emesso un provvedimento di diniego.
Eventuali link per i servizi on-line
Modalità per effettuare i pagamenti a favore del Comune Il rilascio del contrassegno è a titolo gratuito
Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo cui rivolgersi in caso di inerzia Dott. Paolo Jerman - paolo.jerman@comune.trieste.it
Modalità per attivare tale potere Istanza scritta e motivata con cui si segnala l'inerzia utilizzando il modulo in allegato
Telefono del soggetto che detiene il potere sostitutivo 040.6757513
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, a favore degli interessati, nel corso del procedimento, nei confronti del provvedimento finale o nei casi di adozione oltre il termine di conclusione e i modi per attivarli in caso di diniego: - istanza motivata di riesame, presentabile al Direttore del Servizio Protezione Civile e Servizio Amministrativo dell'Area Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile; - ricorso, entro 30 giorni, al Tribunale Amministrativo regionale; - in alternativa al ricorso al TAR: ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni
Eventuali risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati
Note: Il procedimento è stato creato / modificato l'ultima volta il 21/6/2018 alle ore 12:05
Documenti
scaricabili
    541_delega.pdf
    541_Dichiarazione_sostitutiva.pdf
    541_domanda_disabili.pdf
 
[ torna al pannello di ricerca ]    [ torna all'elenco dei procedimenti ]
distanziatore
Stampa