Rete civica di Trieste   procedimenti

Logo del comune di Trieste

Comune di Trieste
Ufficio Relazioni con il Pubblico
piazza Unità d'Italia, 4

Stampa stampa

  Famiglia – Abbattimento delle rette per la frequenza ai servizi per la prima infanzia- PROCEDIMENTO EUROPEO 2017 - 2018
Evento della vita
Informazioni generali Con il fondo sociale Europeo- programma operativo 2014/2020 il beneficio ad abbattimento delle rette dovute viene riconosciuto da subito, direttamente ai gestori dei nidi, ai nuclei familiari:
in cui almeno un genitore risieda o presti attività lavorativa continuativa da almeno un anno in Regione FVG;
i genitori risultino occupati ovvero si trovino nello stato di disoccupazione;
il cui ISEE risulti pari o inferiore a € 20.000,00;
che hanno iscritto i bambini presso un servizio educativo per la prima infanzia (nidi, servizi integrativi e servizi sperimentali compresi nel registro regionale),
l’importo del beneficio è di € 300,00 mensili per la frequenza a tempo pieno ai nidi d’infanzia, € 150,00 mensili in caso di tempo parziale nonché di frequenza di servizi integrativi per un minimo di 30 ore mensili. In ogni caso il beneficio non può comunque superare l’importo della retta mensile per il corrispondente periodo.
Requisiti richiesti 1. almeno un genitore deve risiedere o prestare attività lavorativa da almeno un anno in Regione FVG. 2. avere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), che non supera l’importo di € 20.000,00 redatto ai sensi del DPCM 159/2013. ISEE ordinario a meno che in presenza di particolari condizioni- genitori non coniugati e non conviventi tra loro – non debba essere calcolato con diversa modalità cioè ISEE per prestazioni agevolate per minorenni. 3. iscrizione e conferma da parte del gestore sulla frequenza del bambino.
Documenti da presentare 1. Autocertificazione su “modulo tipo” contenente i dati richiesti (è scaricabile a fondo pagina oppure è disponibile presso lo sportello URP – Via della Procureria, 2a oppure presso lo Sportello Famiglia – Via Mazzini, 25).
Entro quale termine Le domande devono essere presentate perentoriamente entro il 31 maggio 2017.
Dove andare La domanda può essere presentata in un solo dei seguenti modi: - a mano presso l'Area Servizi e Politiche Sociali – Via Mazzini, 25 – Sportello Famiglia piano terra nei seguenti orari: Lunedì, Martedì e Mercoledì, dalle 9.00 alle 12.30 Lunedì e Mercoledì anche dalle 14.00 alle 16.30 - spedita a mezzo raccomandata r.r. Indirizzata al Comune di Trieste – Protocollo Generale Via Punta del Forno n. 2a, firmata e allegando un documento di identità; - inviata rigorosamente in formato PDF all'indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Trieste, specificando nominativo e motivo dell'invio: comune.trieste@certgov.fvg.it
A chi rivolgersi Sportello Famiglia
In quale orario Lunedì , Martedì e Mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 Lunedì e Mercoledì anche dalle 14.00 alle 16.30
Telefono n. verde 800 884 800 0406754474 - 0406754232
Casella di posta elettronica cui presentare l'istanza (per i procedimenti a istanza di parte)
Tempi massimi di conclusione
Per attività dell'Amministrazione Comunale 90 giorni
Per attività di altri enti competenti 30 giorni
Tempo complessivo per la definizione del procedimento 120 giorni
Normativa di riferimento L.R. n. 20/2005 e successive modifiche ed integrazioni; Regolamento del Presidente della Regione 10 luglio 2015 n. 0139/Pres. Regolamento di modifica D.P.Reg. 0139/Pres del 7 luglio 2016
Responsabile del procedimento La Responsabile di P.O. Roberta Tuiach
Responsabile dell'istruttoria
Responsabile dell'adozione del provvedimento finale (se diverso)
Telefono n. verde 800 884 800 040 675 4474 / 40 675 4232
Struttura competente Servizi e Politiche Sociali, Servizio Strutture e Interventi per: Disabilità, Casa, Inserimento Lavorativo, Accoglienza, -
Possibilità di concludere il procedimento con il silenzio-assenso dell'amministrazione o possibilità di sostituire il provvedimento con una dichiarazione
Eventuali link per i servizi on-line
Modalità per effettuare i pagamenti a favore del Comune
Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo cui rivolgersi in caso di inerzia Direttore del Servizio: dott. Luigi Leonardi
Modalità per attivare tale potere Istanza scritta e motivata con cui si segnala l'inerzia utilizzando il modulo in allegato
Telefono del soggetto che detiene il potere sostitutivo
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, a favore degli interessati, nel corso del procedimento, nei confronti del provvedimento finale o nei casi di adozione oltre il termine di conclusione e i modi per attivarli
Eventuali risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati
Note: Il procedimento è stato creato / modificato l'ultima volta il 20/1/2017 alle ore 13:55
Documenti
scaricabili
note informative    1654_N o t e i n f o r m a t i v e nidi EUROPEO.pdf
modulo europeo    1654_modulo europeo rette nidi 17-18.pdf
 
[ torna al pannello di ricerca ]    [ torna all'elenco dei procedimenti ]
distanziatore
Stampa