Rete civica di Trieste   procedimenti

Logo del comune di Trieste

Comune di Trieste
Ufficio Relazioni con il Pubblico
piazza Unità d'Italia, 4

Stampa stampa

  TASI - Tributo per i servizi indivisibili
Evento della vita Pagare le tasse
Informazioni generali Il tributo per i servizi indivisibili TASI è un’imposta istituita a decorrere dal 01/01/2014 quale componente dell’IMPOSTA UNICA COMUNALE (insieme a IMU e TARI) di cui alla Legge 147 del 27 dicembre 2013 ed è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo fabbricati e aree fabbricabili in base alle aliquote deliberate dal Comune.
La TASI non sostituisce la tassa sui rifiuti, che dal 2014 si chiama TARI.
Il Comune di Trieste ha deliberato di applicare la TASI ai proprietari e/o detentori dei soli fabbricati rientranti nelle seguenti fattispecie:
abitazioni principali ed assimilate di categoria catastale A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze (soggette anche ad IMU)
immobili di categoria catastale C/1 e C/3 in cui coincide proprietario ed esercente attività commerciale/artigianale (soggetti anche ad IMU)
immobili di categoria catastale D diversi dai fabbricati rurali ( ad esclusione degli immobili D/5) in cui coincide proprietario ed esercente attività commerciale/industriale (soggetti anche ad IMU)
Immobili cosiddetti merce (fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati)
fabbricati rurali strumentali

Si ricorda in via generale che dal 2016 non sono più soggetti al pagamento della TASI i possessori dell’abitazione principale e assimilate di categoria A/2, A/3, A/4, A/5, A/6 e A/7
Non sono soggette a TASI le aree fabbricabili.
La dichiarazione si presenta con modello di dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui ha avuto inizio il possesso o la detenzione oppure si sono verificate variazioni rilevanti ai fini del calcolo del tributo. Il versamento di norma si effettua, come per l'IMU, in due rate: l’acconto entro il 16/06 e il saldo entro il 16/12.

Informazioni anche nella sezione tributi della pagina della Rete Civica del Comune vai a TRIBUTI e sul sito di Esatto
Requisiti richiesti Possedere o detenere a qualsiasi titolo fabbricati o aree fabbricabili.
Documenti da presentare Copia dei versamenti, delle dichiarazioni IMU/TASI, dati anagrafici, codice fiscale, dati catastali dell'immobile, visure catastali, decreti tavolari, planimetrie, perizie per inabitabilità-inagibilità, decreti attestanti la presenza di vincoli storici-artistici, contratti di acquisto e di locazione, successioni, dichiarazioni specifiche per la destinazione a beni merce ecc.
Entro quale termine La dichiarazione si presenta con modello di dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui ha avuto inizio il possesso o la detenzione oppure si sono verificate variazioni rilevanti ai fini del calcolo del tributo. Il versamento di norma si effettua in due rate: l’acconto entro il 16/06 e il saldo entro il 16/12.
Dove andare Piazza del Sansovino n. 2 - Trieste
A chi rivolgersi Sportelli della Società ESATTO SPA
In quale orario Lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle 9 alle 16; mercoledì e sabato dalle 9 alle 13.
Telefono 0403223711 - Call-center 800 800 880
Casella di posta elettronica cui presentare l'istanza (per i procedimenti a istanza di parte)
Tempi massimi di conclusione
Per attività dell'Amministrazione Comunale 0 giorni
Per attività di altri enti competenti 0 giorni
Tempo complessivo per la definizione del procedimento 0 giorni
Normativa di riferimento Legge 27 dicembre 2013, n. 147, decreto-legge 6 marzo 2014 n. 16, convertito dalla legge 2 maggio 2014 n. 68, Regolamento Comunale per la disciplina dell'Imposta Unica Comunale e Regolamento Generale delle Entrate del Comune di Trieste.
Responsabile del procedimento Davide Fermo
Responsabile dell'istruttoria addetti agli sportelli della società Esatto Spa
Responsabile dell'adozione del provvedimento finale (se diverso)
Telefono 040 3223711 (centralino)
Struttura competente Servizi Finanziari, Tributi e Partecipazioni Societarie, IMU-TASI e Contrasto Evasione Erariale, -
Possibilità di concludere il procedimento con il silenzio-assenso dell'amministrazione o possibilità di sostituire il provvedimento con una dichiarazione
Eventuali link per i servizi on-line
Modalità per effettuare i pagamenti a favore del Comune Modello F24 ordinario o semplificato
Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo cui rivolgersi in caso di inerzia Roberta Tarlao
Modalità per attivare tale potere Istanza scritta e motivata con cui si segnala l'inerzia utilizzando il modulo in allegato
Telefono del soggetto che detiene il potere sostitutivo e-mail: roberta.tarlao@comune.trieste.it ; telefono: 040 6754444
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, a favore degli interessati, nel corso del procedimento, nei confronti del provvedimento finale o nei casi di adozione oltre il termine di conclusione e i modi per attivarli
Eventuali risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati
Note: Il procedimento è stato creato / modificato l'ultima volta il 16/5/2018 alle ore 14:09
Documenti
scaricabili
Dichiarazione IMU    1561_MODELLO.pdf
Istruzioni dichiarazione IMU    1561_Istruzioni.pdf
dichiarazione ENC    1561_Dichiarazione_ENC.pdf
istruzioni dichENC    1561_Dichiarazione_ENC_Istruzioni.pdf
 
Documenti condivisi Carta dei Servizi di Esatto S.p.A.    CARTA_SERVIZI_ESATTO_2010.pdf
  Regolamento Generale delle Entrate    REGOLAMENTO GENERALE ENTRATE dc_7_2018_ALL_A.pdf
  Regolamento Imposta Unica Comunale    REGOLAMENTO_IUC_MODIFICHE_2017_dc_7_marzo_2017.pdf
 
[ torna al pannello di ricerca ]    [ torna all'elenco dei procedimenti ]
distanziatore
Stampa