Rete civica di Trieste   procedimenti

Logo del comune di Trieste

Comune di Trieste
Ufficio Relazioni con il Pubblico
piazza Unità d'Italia, 4

Stampa stampa

  Permessi: medici con attività ambulatoriale nelle Zone a Traffico Limitato (ZTL “B”)
Evento della vita Muoversi con un mezzo di trasporto
Informazioni generali I medici chirurghi e gli odontoiatri possono ottenere il PERMESSO PER PARCHEGGIARE NELLE ZTL di tipo B se il loro ambulatorio si trova all'interno del Borgo Teresiano (elenco vie più sotto, in Documenti scaricabili: Info MediciZTL).

Il PERMESSO è rilasciato dall'Ufficio Permessi della Polizia Locale e consente:
- l'accesso con il veicolo alla ZTL;
- la sosta illimitata, nella ZTL, negli STALLI NON RISERVATI AD ALTRE CATEGORIE DI UTENTI per svolgere l'attività ambulatoriale.

La DOMANDA, corredata da marca da bollo di 16 €, può essere consegnata direttamente all'Ufficio Permessi o spedita per posta.

Il MODULO della domanda è disponibile all'Ufficio Permessi o scaricabile in questa pagina (più sotto in Documenti scaricabili)


DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

1) copia fronte/retro carta di circolazione
2) copia fronte/retro della patente di guida intestata al richiedente
3) dichiarazione di uso prevalente del veicolo, se intestato ad altra persona
4) autocertificazione di iscrizione all’albo dei medici-chirurghi e odontoiatri, con indicazione degli estremi
5) autocertificazione dell’esercizio della propria attività in un ambulatorio il cui indirizzo è ricompreso tra le vie indicate nell’allegato (specificare l’indirizzo).


DOCUMENTI DA PRESENTARE AL RITIRO DEL PERMESSO

1) la RICEVUTA (in originale) dell'avvenuto pagamento di 33 € mediante:
bollettino di c/c postale n. 230342 intestato a Comune Trieste Corpo Polizia Municipale Ufficio Contravvenzioni, Servizio Tesoreria, via Revoltella n° 35, 34139 Trieste causale "Ufficio Permessi";
oppure
bonifico bancario codice IBAN:IT47F0760102200000000230342
codice BIC/SWIFT (per l'estero):BPPIITRRXXX
intestato a Comune Trieste Corpo Polizia Municipale Ufficio Contravvenzioni, Servizio Tesoreria, via Revoltella n° 35, 34139 Trieste

2) MARCA DA BOLLO da 16 €, da applicare sul retro del nuovo permesso al momento del ritiro;

3) 0,52 € in CONTANTI per ogni permesso;

4) CONSEGNA DEL PERMESSO scaduto.


Il pagamento si effettua al momento del RITIRO del permesso, NON alla consegna della domanda.



FACOLTÀ DEL TITOLARE
Il permesso deve essere UTILIZZATO SOLO DAL TITOLARE e deve essere esposto IN ORIGINALE in modo ben visibile, all’interno dell’abitacolo, sul parabrezza anteriore del veicolo al quale si riferisce.

Consente la sosta illimitata nelle Zone a Traffico Limitato di tipo B, per il tempo necessario allo svolgimento dell’attività ambulatoriale, purché al di fuori degli stalli riservati ad altre categorie di utenti (ad es. invalidi, carico/scarico merci, taxi, ecc..).
Più in generale, salvo quanto sopra specificato, il permesso NON AUTORIZZA la sosta né la fermata in deroga ai divieti vigenti (art. 7 C.d.S.), né in deroga alle disposizioni in materia di sosta e fermata previste dagli artt. 157 e 158 del Codice della Strada (vedi più sotto in Documenti scaricabili).
Rimane inoltre in ogni caso valido il limite, di carattere generale, che vieta la sosta e la fermata del veicolo nelle zone in cui lo stesso costituisca pericolo o grave intralcio alla circolazione: circostanza che è segnalata dalla vigenza del divieto di sosta e fermata, o in mancanza di questo è rimessa alla contingente e prudenziale valutazione degli Organi deputati al controllo della circolazione stradale ed al rilievo delle infrazioni.

Il permesso scade dopo 5 ANNI dalla data del rilascio e quando vengono meno le condizioni che hanno dato luogo al rilascio stesso.


SANZIONI
Art. 76 D.P.R. 445/2000: Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
La falsificazione del contrassegno o l’uso di un contrassegno falso o contraffatto comportano l’irrogazione delle sanzioni previste dagli artt. 476 e seguenti del Codice penale (in particolare gli artt. 482 e 489).
L’uso improprio del contrassegno comporta l’irrogazione delle sanzioni amministrative previste dal C.d.S. , il ritiro del contrassegno da parte degli agenti accertatori e la revoca dello stesso.


Per inviare un'email all'Ufficio Permessi: plts.permessi@comune.trieste.it
Requisiti richiesti iscrizione all'Albo professionale (medici chirurghi e odontoiatri); esercizio dell’attività in un ambulatorio situato nel Borgo Teresiano (elenco vie, più sotto, in Documenti scaricabili: Info Medici).
Documenti da presentare vedi Informazioni generali
Entro quale termine nessuno
Dove andare Polizia Locale, Ufficio Permessi, via Revoltella 35, piano terra
A chi rivolgersi i.a. Fulvia Balestra - i.a. Giovanna Bonanno - i.a. Mirko Turcovich
In quale orario Lunedì: 9-10.30 e 14-15; Martedì: 9-10.30; Mercoledì: 14-15; Giovedì e Venerdì: 11.45-13.15
Telefono 040.675.7706, 040.675.7707, 040.675.7708
Casella di posta elettronica cui presentare l'istanza (per i procedimenti a istanza di parte) L'istanza (regolarmente bollata) può essere presentata via mail all'indirizzo: email plts.permessi@comune.trieste.it (la documentazione in originale andrà poi presentata allo sportello all'atto della consegna del permesso)
Tempi massimi di conclusione
Per attività dell'Amministrazione Comunale 30 giorni
Per attività di altri enti competenti 0 giorni
Tempo complessivo per la definizione del procedimento 30 giorni
Normativa di riferimento Art. 7 del Nuovo Codice della Strada; Ordinanza n. 06-14150/8/06/13 dd. 04.04.2006; Ordinanza prot. n. 6°-90-17/183 dd. 04.10.90.
Responsabile del procedimento Dott. Andrea Prodan; email andrea.prodan@comune.trieste.it
Responsabile dell'istruttoria i.a. Fulvia Balestra - i.a. Giovanna Bonanno - i.a. Mirko Turcovich
Responsabile dell'adozione del provvedimento finale (se diverso)
Telefono 040.675.7524
Struttura competente Polizia Locale Sicurezza e Protezione Civile, Protezione Civile e Servizio Amministrativo, -
Possibilità di concludere il procedimento con il silenzio-assenso dell'amministrazione o possibilità di sostituire il provvedimento con una dichiarazione In caso di esito positivo il procedimento si conclude con il rilascio del permesso. In caso di esito negativo viene emesso un provvedimento di diniego.
Eventuali link per i servizi on-line
Modalità per effettuare i pagamenti a favore del Comune Versamento su conto corrente postale codice IBAN: IT47F0760102200000000230342 intestato a: POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO CONTRAVVENZIONI. Nella causa indicare “Ufficio Permessi”
Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo cui rivolgersi in caso di inerzia Dott. Paolo Jerman - paolo.jerman@comune.trieste.it
Modalità per attivare tale potere Istanza scritta e motivata con cui si segnala l'inerzia utilizzando il modulo in allegato
Telefono del soggetto che detiene il potere sostitutivo 040.6757513
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, a favore degli interessati, nel corso del procedimento, nei confronti del provvedimento finale o nei casi di adozione oltre il termine di conclusione e i modi per attivarli In caso di diniego - istanza motivata di riesame presentabile al Direttore del Servizio Protezione Civile e Servizio Amministrazione dell'Area Polizia Locale, Sicurezza e protezione Civile; - ricorso, entro 30 giorni, al Tribunale Amministrativo Regionale; - in alternativa al ricorso al TAR ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni
Eventuali risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati
Note: Il procedimento è stato creato / modificato l'ultima volta il 21/6/2018 alle ore 12:44
Documenti
scaricabili
    1106_CodiceStrada_7_157_158.pdf
    1106_Ordinanza MediciZTL.pdf
    1106_Info MediciZTL.pdf
    1106_modMediciZTL.pdf
 
[ torna al pannello di ricerca ]    [ torna all'elenco dei procedimenti ]
distanziatore
Stampa