Rete civica di Trieste   procedimenti

Logo del comune di Trieste

Comune di Trieste
Ufficio Relazioni con il Pubblico
piazza Unità d'Italia, 4

Stampa stampa

  ACCESSO ATTI - Accesso formale e informale ai documenti amministrativi - edilizia privata
Evento della vita Essere cittadino
Informazioni generali Il diritto di accesso è il diritto degli interessati ad esaminare ed avere copia dei documenti amministrativi, salvo il rimborso dei costi. Il documento amministrativo consiste in ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni, formati o comunque utilizzati ai fini dell'attività amministrativa dall'amministrazione comunale/regionale, dagli enti dalla stessa dipendenti o strumentali, ivi comprese le aziende autonome, gli enti pubblici e i concessionari di pubblici servizi.

Le modalità per esercitare il diritto di accesso sono le seguenti:
Accesso informale: si esercita personalmente tramite richiesta, anche verbale, ove non sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sussistenza dell'interesse giuridicamente rilevante alla conoscenza dei documenti richiesti o sull'accessibilità dei documenti stessi. In ogni caso l'ufficio dovrà procedere alla verifica dell'identità del richiedente; in caso di accoglimento della richiesta l'ufficio provvede immediatamente e senza altre formalità all'esibizione del documento e all'eventuale rilascio di copie, salvo il rimborso dei costi.
Accesso formale: qualora non sia possibile l'accoglimento della richiesta in via informale, il richiedente è invitato a presentare una richiesta scritta nella quale occorre indicare gli estremi del documento o delle informazioni oggetto dell'istanza, ovvero gli elementi che ne consentano l'individuazione, specificare e comprovare l'interesse personale e concreto, far constatare la propria identità e/o la sussistenza dei propri poteri rappresentativi. La verifica dell'identità del richiedente (attraverso la presentazione della carta di identità o di altro documento equipollente) avviene nel momento in cui il funzionario addetto riceve la richiesta di accesso. Nel caso in cui la richiesta è inviata per posta, fax, non occorre l'autentica della firma del richiedente se l'istanza è accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità.
Nel caso in cui vi sia l'esistenza di un controinteressato all'accesso, ai sensi dell'art. 3 del DPR 12.04.2006 n. 184, copia della richiesta d'accesso verrà inoltrata a quest'ultimo.
La domanda di accesso atti deve essere MOTIVATA.
Il procedimento di accesso deve concludersi con la comunicazione formale dell'esito nel termine di 30 giorni, decorrenti dalla ricezione della richiesta da parte dell'Amministrazione.
Decorsi senza esito 30 giorni dalla richiesta, questa si intende respinta. In caso di rifiuto, espresso o tacito, l'interessato può presentare ricorso al TAR.
E' prevista anche la possibilità di richiedere il rilascio delle copie degli atti per via telematica.

La domanda, redatta sull'apposita modulistica scaricabile (vedi allegati a fondo pagina) o richiesta all'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) in via Procureria 2A, va presentata all'Ufficio Protocollo Generale, via Punta del Forno 2 con i seguenti orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30,
il lunedì ed il mercoledì anche al pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 16.30.
In alternativa, può essere trasmessa per via telemativa ai sottoindicati indirizzi PEC / E-mail.
Requisiti richiesti Il diritto di accesso può essere esercitato da tutti i soggetti portatori di interessi pubblici o privati (privati cittadini, persone giuridiche, associazioni, comitati)che dimostrino di avere un interesse giuridicamente rilevante rispetto all'atto o agli atti per i quali si intende chiedere l'accesso.
Documenti da presentare Domanda su carta semplice - L'imposta di bollo è dovuta sulle copie autentiche da rilasciare
Entro quale termine
Dove andare Passo Costanzi, 2 (palazzo Anagrafe) quinto piano - stanza 532
A chi rivolgersi sig. Giuseppe Vicinanza e sig.ra Emanuela Bernardis
In quale orario lunedì e mercoledì ore 14.30 - 15.30; martedì e giovedì ore 12.00 - 13.00
Telefono 0406754608 e 0406758238
Casella di posta elettronica cui presentare l'istanza (per i procedimenti a istanza di parte) pec: comune.trieste@certgov.fvg.it - e-mail: edilizia.privata@comune.trieste.it
Tempi massimi di conclusione
Per attività dell'Amministrazione Comunale 30 giorni
Per attività di altri enti competenti 0 giorni
Tempo complessivo per la definizione del procedimento 30 giorni
Normativa di riferimento L. 241/90 e succ. mod. e integr. - D.P.R. 184/2006
Responsabile del procedimento dott. Rossella Diviacco
Responsabile dell'istruttoria sig. Vicinanza - sig.ra Bernardis
Responsabile dell'adozione del provvedimento finale (se diverso) dott. Rossella Diviacco
Telefono 040 6754439 - E-mail: rossella.diviacco@comune.trieste.it
Struttura competente Città e Territorio, Edilizia Privata ed Edilizia Residenziale Pubblica, Mobilità e Traffico,
Possibilità di concludere il procedimento con il silenzio-assenso dell'amministrazione o possibilità di sostituire il provvedimento con una dichiarazione Si - Silenzio rigetto
Eventuali link per i servizi on-line
Modalità per effettuare i pagamenti a favore del Comune IBAN: IT44S0200802230000001170836 oppure C/C postale n°: 16315343 Causale (obbligatoria): Tariffa Servizio Pubblico - C.E. O8000 - CAP. 74000
Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo cui rivolgersi in caso di inerzia arch. Ave Furlan
Modalità per attivare tale potere Istanza scritta e motivata con cui si segnala l'inerzia utilizzando il modulo in allegato
Telefono del soggetto che detiene il potere sostitutivo 0406758173 - E-mail: ave.furlan@comune.trieste.it
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, a favore degli interessati, nel corso del procedimento, nei confronti del provvedimento finale o nei casi di adozione oltre il termine di conclusione e i modi per attivarli Il ricorso per l'accesso agli atti va promosso dinanzi al TAR competente per territorio nel termine di trenta giorni dalla ricezione della comunicazione di diniego sull'istanza o d'illegittimo differimento dell'accesso ovvero, nel termine di trenta giorni dalla formazione del silenzio significativo di diniego sull'istanza.
Eventuali risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati Non presenti
Note: Il procedimento è stato creato / modificato l'ultima volta il 22/6/2017 alle ore 14:58
Documenti
scaricabili
accesso atti - compilazione pc    1090_Accesso_Atti_compilazione_pc.doc
accesso atti - compilazione manuale    1090_Accesso_Atti_compilazione_manuale.pdf
Tariffario_Accesso_Atti    1090_Accesso_Atti_Tariffario.pdf
Modello_Delega_compilazione_PC    1090_Accesso_Atti_Delega_compilazione_pc.doc
Modello_Delega_compilazione_manuale    1090_Accesso_Atti_Delega_compilazione_manuale.pdf
 
[ torna al pannello di ricerca ]    [ torna all'elenco dei procedimenti ]
distanziatore
Stampa