Nuova pagina 1

Aree verdi OPICINA
Aperte recentemente al pubblico le due aree verdi di Opicina, tra via dei Papaveri e via dei Fiordalisi, sono state realizzate dal Comune in seguito ad una acquisizione dal Demanio dello Stato.
Essendo situate sull'Altipiano carsico, in prossimità della zona residenziale di Villa Carsia, le aree sono state mantenute il più possibile allo stato naturale in modo da risolvere lo stato di degrado, ma non alterarne la funzione, valorizzando così tutta la zona.
La prima area, cosiddetta Mandria, si trova a ridosso di recenti insediamenti residenziali, è un'area di ampio respiro con estese zone prative e la tipica vegetazione arborea del Carso; tutta l'area è stata bonificata e valorizzata con la creazione di un campo di calcetto, una zona giochi e uno spazio recintato dedicato esclusivamente al passeggio con i cani. In particolare sono state attrezzate delle zone per gli orti urbani con depositi attrezzi in legno e punti d'acqua, in modo da rispondere alle esigenze degli abitanti. La seconda area si trova nei pressi della casa di riposo Capon ed è costituita da zone differenziate, un'area gioco per bambini di diverse fasce d'età, compresa quella prescolare, una zona in cui sono stati riqualificati tutti i percorsi pedonali che vengono abitualmente utilizzati come scorciatoie dagli abitanti, e una zona con numerosi posteggi per residenti e visitatori; numerose sono le zone dedicate alla sosta e alla lettura.
Queste aree verdi riqualificate e facilmente raggiungibili, costituiscono il parco pubblico di Villa Opicina, un luogo ideale per la sosta e la socializzazione.
Inoltre Opicina gode di un ulteriore spazio verde ricreativo di mq. 7800, ubicato presso il centro civico. L’area verde è arredata con punti di sosta e giochi
Sempre aperto
Tiglio, quercia, noce, acacia, orniello, pino, carpino
0-6 anni 6-12 anni: gioco multifunzione con arrampicata, scivolo, altalena, giochi a molla
Per tutti: tavolo da ping pong, campo di calcetto
Possibilità di accesso ai disabili
Accesso consentito ai cani  in area riservata