Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te

area affari generali e istituzionali / archivio generale

L'Archivio Generale del Comune di Trieste ha il compito di conservare la documentazione prodotta e acquisita dagli uffici nello svolgimento della loro attività a partire dal 1919 ad oggi.
Garantisce la trasparenza dell'azione amministrativa nei confronti dei cittadini che possono esercitare il diritto d'accesso ai documenti.
Tutela e valorizza il patrimonio documentale, testimonia la storia e la vita della città, promuove la conservazione della memoria della comunità e del territorio, e lo sviluppo della cultura.

Nell'ambito dei 10 chilometri lineari di documenti e registri, custoditi nei depositi e suddivisi per ufficio produttore, particolare valore riveste la serie dei verbali e delle deliberazioni del Consiglio e della Giunta dal 1861 ad oggi.

Si segnalano inoltre gli atti prodotti da:
ufficio tecnico (1919-1987), segreteria generale (1923-1992), gabinetto del Sindaco (1923-1992), cimiteri comunali (1825-1998) e altri fondi che trattano le più svariate materie di competenza comunale (polizia e annona, avvocatura, contratti, commercio, personale, istruzione, servizi pubblici industriali, …).
L'accesso al pubblico dell'Archivio Generale è in comune con quello della Biblioteca annessa.

L'archivio antico e quello preunitario fino al 1918 fanno parte delle raccolte archivistiche della Biblioteca Civica A. Hortis di Trieste.

I disegni e i progetti riguardanti quanto è subordinato ad atti abilitativi e parte dei progetti di opere pubbliche sono invece conservati presso l'Archivio disegni della Pianificazione Urbana del Comune di Trieste.