Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te

area  promozione e protezione sociale

direzione
dott. Mauro Silla

La Trieste che vogliamo è una città delle persone equa e solidale che garantisce il diritto di cittadinanza di tutti, assicura la protezione sociale dei più deboli e il rafforzamento dei legami sociali  realizzando servizi e promuovendo politiche appropriate.
 
I nostri valori:

  • assicurare l’accoglienza delle persone e delle loro istanze, nel rispetto del loro diritto all’autodeterminazione, garantendo facilità di accesso, promuovendo prassi partecipative e di responsabilizzazione orientate da  criteri di efficienza e efficacia;
  • personalizzare gli interventi, considerando ogni cittadino nel rispetto della sua identità e dignità, curando la qualità  dei progetti pensati e predisposti per e con le persone che ne hanno bisogno e diritto, con particolare riguardo per i minori di età, le persone con disabilità e gli anziani,  sperimentando modalità innovative per accrescerne la qualità della vita e il benessere psicofisico;
  • curare i contesti di vita, di lavoro, di associazione e partecipazione dei cittadini  nei quartieri della città  con speciale attenzione per le periferie, per affrontare ogni forma di povertà e di solitudine e favorire lo sviluppo di  un welfare di comunità;
  • stimolare, riconoscere e valorizzare gli apporti dei dipendenti, dei collaboratori e dei fornitori, nonché, all’interno dell’organizzazione comunale, favorire l’integrazione tra tutti i profili professionali e le aree funzionali, in particolare tra i servizi che si occupano dell’educazione dei bambini e dei giovani, di promuovere la cultura e di governare il territorio;
  • promuovere la collaborazione e sostenere il lavoro di rete con tutti i gruppi e  le realtà  che operano  sul territorio;
  • valorizzare la coesistenza di diverse culture –  etniche, linguistiche, dei tempi della vita – oltre le frontiere territoriali e psicologiche che le hanno separate, favorendone l’intersezione con le buone pratiche degli operatori dei servizi e con l’azione del volontariato.