Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te

esclusioni / riduzioni
Sono esclusi dal pagamento della tassa:

  • centrali termiche, cabine elettriche, vani degli ascensori e delle caldaie, celle frigorifere e simili
  • gli impianti sportivi, limitatamente alle aree ed ai locali riservati all'esercizio dell'attività (palestre, campi di gioco ecc.). Sono invece soggette a tassazione tutte le superfici destinate ad attività accessorie (spogliatoi, biglietterie, servizi, punti di ristoro, gradinate ecc.)
  • locali o parti di essi che abbiano un'altezza non superiore a m 1,80
  • le aree scoperte pertinenziali o accessorie di locali tassabili diversi dalle abitazioni

Nel caso di attività, non si tiene conto, nel calcolo della tassa,  della parte di essa dove si formano, di regola, rifiuti speciali, allo smaltimento dei quali sono tenuti a provvedere a proprie spese i produttori stessi. 
 
Se, però, per particolari caratteristiche e modalità di svolgimento dell'attività, non è possibile definire la parte di superficie ove si formano di regola rifiuti speciali, allo smaltimento dei quali sono tenuti a provvedere a proprie spese i produttori stessi, vengono date, sull'ammontare reale della superficie utilizzata, le seguenti riduzioni percentuali:

  • lavanderie, tintorie, falegnamerie, studi medici e veterinari produttori di rifiuti ospedalieri, studi grafici e fotografici: 10%
  • officine di installatori idraulici, bruciatoristi, frigoristi, ascensoristi: 20%
  • officine di autoriparazione, di vetrai, di fabbri meccanici e meccanici generici nonché serramentisti: 30%; 
  • attività commerciali del settore non alimentare, ove vi sia produzione di imballaggi terziari e secondari, finché per questi ultimi non sia attivata la raccolta differenziata, viene accordata - sull'ammontare reale della superficie utilizzata - la riduzione del 10%

Inoltre, agli operatori che dimostrano di avere avviato al recupero i rifiuti assimilati vengono concesse a consuntivo le seguenti riduzioni:

  • 10% se avviano al recupero almeno il 20% del totale dei rifiuti assimilati prodotti nell'anno
  • 20% se avviano al recupero il totale dei rifiuti assimilati prodotti nell'anno

N.B. Per avere le suddette riduzioni si deve trasmettere documentazione che comprovi  di aver effettivamente assolto agli obblighi sullo smaltimento dei rifiuti speciali.