Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 23/1/2007

PARCHEGGIO PER I CAMPER IN VIA BRIGATA CASALE: GLI ASSESSORI FRANCO BADELLI E PIERO TONONI SPIEGANO LE MODALITA’ E GLI ASPETTI POSITIVI DELLA SCELTA


-


Adeguare e ricavare una specifica area da adibire al libero parcheggio dei camper significa risolvere alcuni non irrilevanti problemi. Ne sono convinti gli assessori comunali Franco Bandelli e Piero Tononi che in una nota precisano e illustrano le motivazioni della scelta di ricavare, da una superficie attualmente inutilizzata e inagibile, in prossimità di via Brigata Casale, un adeguato e funzionale parcheggio per i camper stanziali, utilizzati cioè esclusivamente dagli abitanti della nostra città.
“Da molto tempo -esordisce Bandelli- molti cittadini continuano a lamentarsi perché vivono con parcheggiati sotto casa dei camper che, in diversi casi, stazionano lì anche per lunghi periodi, creando disagi alla circolazione della zona, limitando talvolta anche la stessa vivibilità di alcune vie, sia del centro che del più ampio perimetro urbano”. “L’Amministrazione ha quindi scelto di risolvere questo problema. Prima fornirà un parcheggio libero per i camper. Successivamente posizionerà, in molte vie oggi occupate dal parcheggio dei camper, quegli specifici divieti di sosta per questi mezzi che consentiranno di migliorare la circolazione, la visibilità e più in generale la vivibilità di determinate zone”.
“La soluzione individuata in quest’area attualmente degradata e inutilizzata di via Brigata Casale -sottolinea l’assessore Franco Bandelli- risulta quindi come una scelta funzionale, che consente il recupero di una superficie attualmente inutilizzabile di circa 4 mila mq, che si trova tra l’altro a pochi metri dalle fermate dei mezzi bus. In quest’area creeremo solamente un parcheggio libero e gratuito per i camper, senza fornire altri servizi aggiuntivi, anche per non fare concorrenza a chi opera in questo settore. Inoltre, lo ribadisco, non saranno tolti posti macchina e spazi a nessuno, anzi, saranno create nuove positive soluzioni a beneficio dell’intera zona”.
“La soluzione di via Brigata Casale, e più precisamente nell’ area in prossimità del Gattile e di via Costalunga -conferma l’assessore Piero Tononi- è estremamente funzionale, positiva e logica. Ci consente infatti di dare una risposta al problema del parcheggio dei camper e di pari passo di recuperare una zona attualmente degradata contribuendo a valorizzare il rione, e ciò, ancora una volta, attraverso quei finanziamenti Urban-Italia che hanno permesso a Borgo San Sergio, Altura e Valmaura di migliorare notevolmente i loro standard di vivibilità”.

COMTS-GC


distanziatoreComunicati stampa