Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 22/2/2005

PRESENTATO IN MUNICIPIO IL FILM “NOVEMBRE” ISPIRATO AI FATTI DEL ‘53


ALL’ARISTON LE PROIEZIONI


Ha avuto luogo ieri in Municipio la presentazione del film “Novembre – le giornate di Trieste”, ispirato ai fatti del 1953 e realizzato dalla Divine Films in collaborazione con l'Associazione culturale Novecento per la regia di Alberto Guiducci.
Si tratta, come hanno spiegato il regista e il presidente della “Novecento” Fabrizio Cassarà, che è anche produttore esecutivo del film, introdotti per l’occasione dal Vicesindaco e Assessore alla Cultura Paris Lippi, di un “mediometraggio” della durata di 35 minuti che non vuole essere una rievocazione storica ma una “storia” liberamente tratta dagli accadimenti di quell’epoca.
Viene raccontata – ha detto Cassarà – la vicenda di un cineoperatore non triestino che interviene a riprendere i tumulti e i drammatici momenti di tensione di quei giorni. Professionalmente distaccato e “cinico” all’inizio rispetto agli avvenimenti che documenta, incontra e conosce uomini e donne di Trieste, i ragazzi in rivolta, le loro passioni e motivazioni, fino a farsi pienamente e anche emotivamente coinvolgere.
Interpreti del film molti attori triestini, soprattutto giovani, tra i quali Michela Cadel, Orazio e Mario Bobbio, Andrea Orel, Francesca Campello. Tra le comparse anche Riccardo Addobbati, nipote di Piero, uno dei giovani caduti del “novembre di sangue” del ’53.
Il film verrà proiettato a Trieste, al Cinema Ariston, domani giovedì 24 febbraio, assieme ad altri due cortometraggi, “L’assassinio di via Belpoggio” dello stesso Alberto Guiducci e “Novembre: dietro le quinte” di Luca Wieser. Gli spettacoli avranno luogo alle 16.30, 18.20, 20 e 22 (ingresso 5 Euro, ridotti 4). Alle 21.30 è previsto un incontro con gli autori.
Successivamente, fra un mese circa, il film verrà riportato in DVD e distribuito in tutte le edicole e librerie di Trieste e probabilmente anche a livello nazionale, allegato a uno o più quotidiani.
Il Vicesindaco Lippi si è vivamente congratulato con il produttore, il regista, gli attori e con tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di un’opera che – ha detto – ben si inserisce tra le iniziative svolte per il Cinquantenario del ritorno di Trieste all’Italia, motivo per cui anche il Comune, accanto ad altri enti pubblici e privati, ha dato il suo patrocinio e contributo. Soddisfazione per l’opera è stata espressa anche dal presidente della Lega Nazionale Paolo Sardos Albertini.

COMTS - FS


distanziatoreComunicati stampa