Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 16/7/2009

VENERDI’ 17 LUGLIO, ORE 16, A PALAZZO GOPCEVICH: CONVEGNO SU “IL CARLISMO E LA TRIESTE ASBURGICA”


-


Venerdì 17 luglio, alle ore 16, nella sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich, si terrà ,con il Patrocinio del Comune di Trieste, un incontro di studi promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste e dal Consejo de Estudios Hispánicos “Felipe II” di Madrid, dal titolo Il carlismo spagnolo e la Trieste asburgica. Una giornata triestina celebrativa del “carlismo”, in occasione del centesimo anniversario della morte di Carlo VII di Borbone e Austria-Este, re legittimo di Spagna secondo la dottrina del movimento carlista, morto in esilio nel 1909 e sepolto a S. Giusto, nella cappella di S. Carlo, nota ai legittimisti come l’Escorial di Trieste.
Il convegno – attraverso cui i tradizionalisti spagnoli intendono rafforzare i vincoli di amicizia con Trieste, città ricca di memorie carliste - è aperto alla cittadinanza e si svolgerà alla presenza di S.A.R. Don Sisto Enrico di Borbone, duca di Aranjuez, erede della legittimità carlista. Sarà presieduto da Dianella Gambini (Università per stranieri di Perugia), con interventi di José Antonio Gallego (storico), Maurizio Di Giovini (storico), Daniel Castellano (Università di Udine) e Miguel Ayuso (Università Comillas di Madrid). Al mattino, prima del convegno, il Principe reale si recherà al cimitero di S. Anna per un deferente omaggio alla memoria degli ufficiali carlisti che seguirono i propri sovrani e morirono a Trieste. Con questo convegno.
I sovrani carlisti, esuli nell’Europa del XIX secolo, trovarono asilo nella Trieste asburgica e vi si stabilirono con la piccola corte che li aveva seguiti. Per 175 anni il carlismo ha difeso i principii della tradizione cattolica e della monarchia federativa in costante comunione con il magistero della Chiesa.
Alle ore 19, al termine del convegno, sarà celebrata una Santa Messa in memoria di Carlo VII a S. Giusto, nella cappella di S. Carlo.
A conclusione della giornata triestina, ritrovo allo Yacht Club Adriaco per una cena di commiato.

RF/


distanziatoreComunicati stampa