Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 3/10/2018

IL COMUNE DI TRIESTE E SPECIALE BARCOLANA 50


-


Presentata oggi in un'affollata Sala Bazlen, a Palazzo Gopcevich, l'iniziativa “IL COMUNE DI TRIESTE E SPECIALE BARCOLANA 50”, alla presenza del vicesindaco e assessore ai grandi eventi Paolo Polidori con gli assessori alle Politiche Sociali Carlo Grilli, alla comunicazione, sistemi informativi e telematici, teatri, pari opportunità, Serena Tonel, ai Lavori Pubblici Elisa Lodi e all'Urbanistica Luisa Polli, il presidente della Società Velica Barcola Grignano Mitja Gialuz e il comandante della Capitaneria di Porto Luca Sancilio.
“Per festeggiare il 50esimo compleanno della Barcolana tutta Trieste e non solo, e mai come questa volta, ha partecipato attivamente per garantire un'accoglienza eccezionale, senza precedenti in un'occasione speciale e importante – ha esordito il vicesindaco Polidori nella conferenza stampa di presentazione, ringraziando il presidente Gialuz, il comandante Sancilio, gli uffici e tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita di questa mega-festa -. “Il programma è ampio e di forte impatto proprio per far capire quanto questo cinquantesimo di Barcolana sia motivo di orgoglio e di prestigio per la città. Uno sforzo organizzativo enorme da parte del Comune e tutta la Giunta che sta facendo squadra per offrire un 'pacchetto completo' alle migliaia di turisti che arriveranno a Trieste e che vuole contribuire al massimo affinchè questa cinquantesima edizione riesca nel migliore dei modi: dall'esibizione delle Frecce Tricolori di domenica 14 ottobre con una pattuglia di 9 velivoli che sorvoleranno il mare e il ciglione carsico 20 minuti prima dell'inizio della Regata (circa alle 10.10); la mostra multimediale allestita al Salone degli Incanti con le immagini di 50 anni di regate e dei suoi partecipanti e che proseguirà per tre giorni dopo la Regata (con le foto della Barcolana 2018) – di cui ringrazio l'assessore alla Cultura Giorgio Rossi – ha detto Polidori. Inoltre si susseguiranno “La regata dei palazzi cittadini” con il Gran Pavese: tante bandiere esposte sui principali edifici delle Rive, tra cui Revoltella e Palazzo Carciotti, fino alla Sacchetta; i musei civici aperti con la possibilità di partecipare a numerose attività e laboratori; l'apertura a ingresso gratuito del Revoltella, Salone Incanti e San Giusto quali 'punti panoramici' d'effetto, messi a disposizione fino a esaurimento posti; una 'Caccia al tesoro' promossa dal Sistema Bibliotecario Giuliano che si svolgerà dal 5 al 12 ottobre e che coinvolgerà 21 sedi bibliotecarie (ci si può ancora iscrivere compilando il form all'indirizzo www.bibliotecacivicahortis.it/caccia-al-tesoro-barcolana50/ e scaricando i moduli allo stesso indirizzo da consegnare al Servizio Prestiti della Biblioteca Hortis di via Madonna del Mare 13 (3°p, dal lunedì al venerdì: 9-19 e sabato 9-13). E poi ancora: “La Notte Blu dei Teatri” che si svolgerà domenica 7 ottobre, a partire dalle ore 17 con una staffetta teatrale in cui il pubblico si sposta nelle cinque sale dei maggiori teatri cittadini (il programma sarà presentato dall'assessore Serena Tonel domani, giovedì 4 ottobre, alle 11.30, nella sala del civico museo d'arte orientale).
Immnacabile anche quest'anno la “Barcolana Sociale” : “Una felice sinergia tra l'Area Promozione e Protezione Sociale del Comune e la Società Velica di Barcola e Grignano ha permesso di unire i valori dello sport e della promozione turistica cittadina con quelli del sociale, tramite la partecipazione attiva del progetto Trieste LaBora per il quarto anno consecutivo alle varie manifestazioni collegate alla Barcolana – ha sottolineato l'assessore Grilli -. Per la speciale occasione i ragazzi dei Centri Diurni hanno voluto donare al presidente Gialuz un modellino di barca a vela con la scritta “50” costruito da loro. E molte delle opere dei ragazzi saranno esposte nei negozi cittadini.
Domenica 7 ottobre, è previstil concerto “Duemila flauti, duemila vele” in piazza Unita' d'Italia, con inizio alle ore 16: migliaia di flautisti riuniti daranno vita a uno spettacolo unico in prima esecuzione mondiale assoluta, ideato e realizzato appositamente dalla Trieste Flute Association con la collaborazione musicale del Maestro Valter Sivilotti. Musicisti professionisti, studenti e principianti provenienti dall’Italia e dall’estero suoneranno insieme le musiche composte per la speciale occasione. Il concerto culminerà con l’esecuzione dell’inedito inno composto per la “Barcolana 2018”.
Un altro evento straordinario si terrà il 9 ottobre, alle ore 21, al Teatro Giuseppe Verdi, dove, quale omaggio alla città dalla Comunità croata di Trieste, sarà offerto un grande concerto dell'Ensemble internazionale dei Solisti di Zagabria, il miglior complesso da camera croato presente per la prima volta nel nostro capoluogo (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla biglietteria del Teatro Verdi fino a esaurimento posti entro domenica 7 ottobre, orario: lunedì chiuso; da martedì a venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19 e nei giorni dello spettacolo: 8.30-12.30 e 17-20.30/sabato 9-16; nei giorni di spettacolo apre un'ora prima.Info biglietti: 800898868).
Inoltre, sabato 13 ottobre, alle ore 15, il Comune di Trieste aprirà le porte al pubblico con una visita guidata in italiano e in inglese negli ambienti più significativi: e di interesse del Palazzo Municipale: la Sala del Consiglio comunale, la Galleria dei Sindaci, il Salotto Azzurro. E' necessaria la prenotazione entro l'11 ottobre, fino a esaurimento posti: tramite sistema Eventbrite o di persona presso lo sportello Urp di via della Procureria 2/A negli orari di apertura al pubblico; per la sola visita in inglese, per il turno delle ore 18, le prenotazioni si effettuano nei soli giorni di venerdi' 12 e sabato 13 ottobre - presso l'Infopoint -Piazza Unità d'Italia 4b. Prossimamente – è stato inoltre annunciato - sarà presentato il gazebo del Comune allestito nel villaggio Barcolana, in cui saranno illustrate le tematiche strategiche per la città elaborate dall'Amministrazione.
Il Comandante Sancilio, nel rimarcare l'importanza della kermesse velica e lo spirito di squadra nell'adempiere il proprio servizio per la salvaguardia della vita in mare da parte della Guardia Costiera, anche e soprattutto in occasioni come questa, dove si possono far conoscere tutte le attività svolte, in primis la tutela ittica, ha quindi annunciato l'arrivo del pattugliatore “Gregoretti”(sarà visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18) e l'apertura al pubblico per le visite alla Guardia Costiera oltre allo stand dedicato nel villaggio Barcolana (aperto dalle ore 11 del 6 ottobre).
“La Barcolana è una festa del mare sempre più straordinaria per tutta la città che sa generare energie positive e che anche quest'anno presenta un vasto programma che richiamerà senz'altro un'importante affluenza turistica. Partita per la prima volta con 47 iscritti il 19 ottobre 1969, anno in cui la società decise di organizzarla nel mese di ottobre con una formula innovativa – ha detto Gialuz - è diventata negli anni una delle più grandi regate al mondo. Basti pensare che nel 2017 abbiamo registrato 2101 regatanti, e per questa edizione sono già più di 1000 le iscrizioni. Infine, ha rivolto un ringraziamento a tutte le istituzioni e alle persone che si sono spese con grande impegno per far sì che tutto sia organizzato al meglio.

Comts/RF




Mercoledì 3 ottobre 2018 ore 11.00- Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevic.
Presentazione della "Barcolana sociale" 2018



Una felice sinergia fra l' Area Promozione e Protezione Sociale del Comune di Trieste e la Società Velica di Barcola e Grignano per unire i valori dello sport e della promozione turistica della città a quelli del sociale, con la partecipazione attiva del progetto Trieste LaBora, per il quarto anno consecutivo, alle varie manifestazioni collegate alla grande kermesse velica internazionale.
Come per gli anni precedenti, lo staff del negozio/laboratorio di via del Sale 4/A (P.zza Cavana), insieme alle persone con disabilità e agli operatori che lo frequentano, hanno preparato circa 2.000 gadget per gli iscritti alla storica regata.
Al momento dell'iscrizione, i partecipanti riceveranno infatti un volantino che pubblicizza l'attività del negozio, e tre volantini che propongono percorsi alternativi per una visita a Trieste.
“Una Giornata particolare a...Trieste: volantino blu-mare, volantino rosso-carso, volantino verde-giardini cittadini, illustrano un modo diverso per visitare la nostra città.
L'ideazione dei volantini è stato un un lavoro di gruppo iniziato già nei primi mesi di quest'anno che ha coivolto le persone con disabilità e gli operatori dei vari i Servizi in un lavoro di ricerca del materiale da proporre (scritti, foto, proposte, ecc. ) , i corsisti del Centro di Formazione Professionale di cooperativa Trieste Integrazione ANFFAS per il progetto grafico e la giornalista Barbara Cociani per i testi.
Sono inoltre previste, per la settimana dal 8 al 14 ottobre pp.vv., una serie di iniziative nell'area fra Piazza Cavana e Via del Sale:
da lunedì 8 ottobre a sabato 13 ottobre ci sarà una bancarella in p.zza Cavana con i prodotti di Trieste LaBora oltre ovviamente l'apertura del negozio con un orario più ampio ( 10.00-19.00 )

Martedì 9 ottobre presso il Salone degli Incanti, oltre alle premiazioni ci saranno una serie di iniziative, questo il programma :
15.30 – Performance teatrale con l'associazione Oltre quella sedia
16.00 - Premiazione Fuorivento
16.20 - Premiazione Arpege per vela integrata
17.00 - Esibizione della Calicanto band
18.00 – Esibizione del Coro degli afasici – associazione Alice FVG onlus
18.30 - Barcolana onlus by night
19.30 - Accademia della Danza ballo in carrozzina e non solo

Il progetto Trieste LaBora coinvolge tantissimi partner che quotidianamente lavorano per il negozio/laboratorio impegnando e valorizzando le capacità delle persone con disabilità e la fantasia degli operatori che li seguono.
Fanno infatti parte del progetto numerose associazioni: ACLI, A.I.S.M., C.E.S.T, Cenacolo, M. CUK,Girasoli, Terra del Sorriso, varie cooperative: Progetto Samos-Duemilauno Agenzia Sociale, La Quercia, Trieste Integrazione ANFFAS, cooperativa Itaca, cooperativa Lybra, ed altre realtà come l'Istituto Rittmeyer, il Piccolo Rifugio Domus Lucis, l'ASP Pro Senectute, le comunità La Fonte e San Martino al Campo, la residenza ed il centro diurno Campanelle.
In occasione della Barcolana, inoltre, Trieste LaBora ha allestito le vetrine delle due farmacie comunali ( Al Cammello e Al Cedro ) e la parafarmacia presso la stazione ferroviaria centrale, oltre a numerosi esercizi commerciali fra p.zza Unità e p.zza Cavana.
Trieste LaBora è presente su FB, Rete Civica, Trieste Abile e presto avrà un suo sito web.




IN OCCASIONE DELLA 50° BARCOLANA IL 9 OTTOBRE AL TEATRO G. VERDI DI TRIESTE UN GRANDE CONCERTO DELL’ENSEMBLE INTERNAZIONALE DEI SOLISTI DI ZAGABRIA, OFFERTO QUALE OMAGGIO ALLA CITTÀ DALLA COMUNITÀ CROATA DI TRIESTE



La Comunità Croata di Trieste partecipa alla festa dei cinquant’anni della Barcolana offrendo alla città, martedì 9 ottobre alle 21 al Teatro G. Verdi, un grande concerto dell’ensemble internazionale dei Solisti di Zagabria, il migliore complesso da camera croato, presente con questa iniziativa per la prima volta nel capoluogo giuliano: in programma un repertorio classico e romantico di brani e arie di noti compositori di musica da camera e operistica, da W.A. Mozart a L. Sorkočević, da G. Verdi a G. Puccini e G. Rossini. Il concerto, realizzato con il sostegno del Comune di Trieste, Regione FVG e Fondazione CRTrieste, sarà diretto dal Maestro Sreten Krstić, alla guida dei Solisti di Zagabria, e verrà impreziosito dalla partecipazione straordinaria di due giovani stelle del firmamento lirico, il soprano Evelin Novak e il baritono Ljubomir Puškarić. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla biglietteria del Teatro Verdi fino a esaurimento dei posti, entro domenica 7 ottobre (orario biglietteria: lunedì chiuso/ da mart a ven: 8.30-12.30 e 15.30-19 e nei giorni di spettacolo 8.30-12.30 e 17-20.30 / sab 9-16 / nei giorni di spettacolo apre inoltre un’ora prima dello stesso/ domenica chiuso, se c’è spettacolo apre un’ora prima/ info biglietti 800898868).

La presenza dei Solisti di Zagabria a Trieste è particolarmente significativa dal momento che il prestigioso ensemble fu fondato nel 1953 da un violoncellista e direttore d’orchestra italiano di grande fama, il milanese Antonio Janigro, di cui quest’anno si festeggia il centenario della nascita. Egli riuscì a portare il complesso ai massimi livelli, trasformandolo, nella seconda metà del ventesimo secolo, in un ambasciatore molto apprezzato della cultura musicale croata a livello internazionale. Ed è per questo che al Museo della città di Zagabria è in preparazione un’importante mostra antologica a lui dedicata. Inoltre, recentemente, è stato ristampato il CD con le esecuzioni dei Solisti diretti da Janigro, che ha meritato all’orchestra, l’International Classical Music Award, il prestigioso premio internazionale per il migliore video di carattere storico-musicale.
“E’ stato in occasione della Festa della Repubblica Italiana, nel giugno 2016, mentre eravamo a Roma ospiti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, - racconta Krstić - che è nata l’idea di un progetto italo-croato che rendesse omaggio a Janigro. Ci stiamo lavorando, ecco perché è così importante per noi incontrare il pubblico triestino”.
“Era ormai tradizione – dichiara Gian Carlo Damir Murkovic, presidente della Comunità Croata di Trieste – il nostro ricevimento in occasione della Regata più partecipata a livello internazionale, per incontrare gli equipaggi che risalivano l’Adriatico ma anche i rappresentanti dei Marina e di tutto quel mondo che si muove via mare. Abbiamo sentito l’esigenza di compiere un ulteriore passo, coniugando lo sport del vento alla musica, binomio straordinario: l’aria come momento di unione, il vento che diventa musica. E, nel farlo, abbiamo scelto il ‘top’, rappresentato da un’orchestra eccezionale e da due straordinari solisti”.

I Solisti di Zagabria
Dalla fondazione, quale ensemble da camera della Radio di Zagabria, i Solisti hanno svolto un intenso lavoro sotto la direzione del Maestro Janigro, collaborando, tra gli altri, con i maestri concertisti Dragutin Hrdoljak, Tonko Ninić, Anđelko Krpan e Borivoj Martincić-Jercić. Sreten Krstić, primo violino e Maestro concertatore della Filarmonica di Monaco, ne ha assunto la direzione nel 2012. Più di 4000 i concerti sostenuti nei teatri più prestigiosi di tutti i continenti, tra cui il Musikverein (Vienna), Concertgebouw (Amsterdam), Royal Festival Hall (Londra), Berlin Philharmonic Hall, Tchaikowski Hall (Mosca), Santa Cecilia (Roma), Carnegie Hall (New York), Opera House (Sydney), Victoria Hall (Ginevra), Teatro Real (Madrid), Teatro Colon (Buenos Aires). Significativa è anche la partecipazione ai maggiori festival musicali a Salisburgo, Praga, Edimburgo, Berlino, Bergen, Barcellona, Istanbul, Prades Ossiach, spesso in collaborazione con illustri solisti e concertisti di fama mondiale.
Il repertorio dei Solisti di Zagabria è incentrato sulla musica barocca, classica, romantica e contemporanea, con un'attenzione particolare ai compositori croati, sia a quelli più famosi entrati a pieno titolo a far parte del patrimonio musicale nazionale, che agli emergenti. Hanno al proprio attivo numerosissime pubblicazioni discografiche (Vanguard House, EMI, ASV, Eurodisc, Melodia, HISP-vox, Pickwick audite, cpo e Croatia Records), premi e riconoscimenti, che li qualificano quali autentiche “star” dell’universo musicale internazionale.

DOVE: Teatro G. Verdi · Riva 3 Novembre 1 · Trieste
QUANDO: 9 ottobre 2018
ORARIO: ore 21
A CURA DI: Comunità Croata di Trieste
INFO: ufficio stampa +39 335 6750946




Ordinanza del vetro [pdf]

Ordinanze viabilità [pdf] [pdf] [pdf]











distanziatoreComunicati stampa