Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 18/7/2018

VENERDÌ 20, ORE 21, NEL GIARDINO PUBBLICO DI VIA GIULIA, LA SECONDA DELLE 5 COMMEDIE IN DIALETTO TRIESTINO DELLA 5° EDIZIONE DE “R…ESTATE IN ARMONIA”.


IN SCENA CON LA “COMPAGNIA DEI GIOVANI” LA DIVERTENTE “CONFETI GARBI”, AL PREZZO POPOLARE DI 5 EURO


Secondo appuntamento venerdi sera, 20 luglio, nel Giardino Pubblico “De Tommasini” di via Giulia, al prezzo popolare di 5 euro, con la serie di 5 brillanti commedie in dialetto triestino della 5° edizione de “R…Estate in ARMONIA”, la rassegna estiva di teatro dialettale organizzata da “L’Armonia”-Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Trieste.
Le rappresentazioni si svolgono nel piazzale (antistante la palazzina dell'ARAC) che di consueto ospita i tradizionali spettacoli estivi di cinema all'aperto, intitolato a Ave Ninchi, compianta Presidente Onoraria de L’Armonia. Le commedie, interpretate da cinque tra le più rinomate Compagnie di teatro dialettale triestino, nell'intento di offrire una selezionata e rappresentativa “vetrina” dell'attività amatoriale della nostra città, sono tutte tratte dal Cartellone della “33° Stagione del Teatro in Dialetto Triestino”.
L’orario d’inizio degli spettacoli è sempre alle ore 21, con biglietto d’ingresso – come detto - al “prezzo popolare” di 5 Euro (prevendita biglietti al Ticket Point di Corso Italia 6/c, con Euro 0,50 di maggiorazione). In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato.

Questo secondo spettacolo vedrà in scena la “Compagnia dei Giovani” con la divertente “Confeti Garbi” di Agostino Tommasi, regia di Julian Sgherla.
L’esordio, il giorno prima delle nozze, con la classica frase: "No preocuparte, amore, bevo solo un bicer e po’ torno a casa…". Così Marco saluta la fidanzata Giulia mentre va alla festa di addio al celibato organizzata dagli amici. Ma quella serata sarà per lui così indimenticabile da… scordarsene! La mattina dopo, infatti, con l'aiuto del suo testimone e migliore amico, Marco cercherà di ricostruire quello che è successo, fronteggiando nel frattempo l'arrivo della sposa, dei suoceri e di altri personaggi, in un susseguirsi di equivoci e di scambi di persona fino a quando, finalmente, potrà convolare a nozze... O no?...

Il successivo venerdì 27 luglio, sarà poi il turno della Compagnia “I Zercanome” che metterà in scena “VOLO ZN1717” da “L’aereo più sfigato del mondo” di Camillo Vittici, adattamento e regia di Bruna Brosolo, all’insegna della più tipica comicità ironica triestina.

In sede di presentazione delle iniziative, il competente Assessore comunale ai Teatri Serena Tonel aveva sottolineato come il teatro dialettale triestino “rappresenta una realtà culturale importante della nostra città, che, come nelle produzioni pur amatoriali delle compagnie aderenti a “L’Armonia”, è tuttavia sempre in grado di proporre lavori di autentica eccellenza e di qualità artistica elevata, oltremodo interessanti anche per la benemerita operazione di recupero del nostro dialetto e delle tradizioni di Trieste.”

COMTS – FS

foto

Una foto di scena della “Compagnia dei Giovani” in "Confeti garbi"

foto



distanziatoreComunicati stampa