Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 3/2/2018

PRESENTATO OGGI IN SALA TERGESTE IL NUTRITO PROGRAMMA DEL CARNEVALE DI TRIESTE, GIUNTO ALLA 27ESIMA EDIZIONE


-


Il Corso mascherato di martedì grasso come ogni anno assegnera' il Palio di Trieste a sette i rioni in lizza tra i quali un nuovo ingresso:per la prima volta si affaccia alla sfilata il rione di rozzol sfilate rionali con gli alunni delle scuole e gli iscritti ai ricreatori si terranno a: Servola, San Giovanni, Roiano, Borgo San Sergio, Barriera Vecchia e Valmaura. A Servola, musica ogni sera nei locali del rione dopo il successo delle piu' bone jota, fasoi e luganighe, gnochi de pan e la miglior “calandraca, al circolo falisca nel 2018 si premieranno le piu’ 'bone polpete' col sugo. Per i bambini sabato e domenica tornano la musica e l’animazione in piazza unita' e il veglione domenica pomeriggio al Palacalvola. Novita' di quest'anno, la presenza del gruppo “Aperitivo Silenzioso” sul palco di piazza Unità d'Italia, al termine del Corso mascherato. Domenica 4 febbraio alle ore 11, in piazza Unità d'Italia, il via con la consegna delle chiavi al Re e alla Regina del Carnevale.
Il programma del Carnevale 2018 è stato illustrato stamane, nella Sala Tergeste Municipale, dalla neo-presidente del Comitato di Coordinamento per il Carnevale di Trieste e del Palio cittadino, Sabrina Iogna Prat assieme al Presidente onorario, a un consigliere comunale in vece dell'assessore comunale al Turismo (impossibilitato a intervenire) e a numerosi rappresentanti, in maschera, delle realtà rionali partecipanti, vera anima del Carnevale di Trieste.
Mentre si sta alacremente lavorando alla realizzazione dei costumi per la sfilata di martedì grasso, il 13 febbraio 2018, Trieste sta per tuffarsi di nuovo nel festoso clima di Carnevale, pronta a ospitare la 27esima edizione del Corso Mascherato che assegnerà l'ambito Palio di Trieste detenuto da Servola. E, grazie al sostegno del Comune di Trieste, co-organizzatore dell'evento, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e alla collaborazione di Trieste Trasporti, anche quest’anno sarà un'edizione ricca di novità, sorprese e divertimento.
Si comincia, come detto, già domani, domenica 4 febbraio, quando, alle 11.00, in piazza Unità d'Italia arriveranno il Re e la Regina del Carnevale, rappresentati da Cianetto Che Mal detto “Berrettina” e da Gioia, che, accompagnati dalla Banda Refolo, nel corso della tradizionale cerimonia, riceveranno le chiavi della Città da parte del Comune.
Sono stati invitati gruppi di maschere anche dal Carnevale Muggesano, quello Carsico e dai Carnevali della regione – è stato annunciato -. Trieste è stata presente anche quest'anno con una sua nutrita rappresentanza al Carnevale Europeo di Praga per ripresentare la propria candidatura a ospitare l'edizione 2019. Si riparte pertanto in crescendo, forti del nuovo spazio in Porto Vecchio, messo a disposizione dal Comune per l'allestimento dei carri allegorici.
Il segreto del successo del Carnevale di Trieste – è stato ribadito da Iogna Prat e dal presidente onorario – è che si tratta di un Carnevale per tutti, grandi e piccini, singoli e gruppi. Tutti quanti avranno come sempre infatti l'opportunità di iscriversi gratuitamente e prendere parte alla sfilata cittadina concorrendo all'assegnazione dei premi riservati alle maschere più belle secondo quella che rimane la principale caratteristica del Carnevale di Trieste.
Da giovedì 8 a lunedì 12 febbraio per le iscrizioni gratuite – riservate ai gruppi e alle maschere singole (sia adulti che bambini) – e per tutte le informazioni del caso sarà attivo l'Infopoint allestito presso la sede della Proloco (ex sala Aiat) in piazza dell’Unità d’Italia 4b ogni giorno dalle 16 alle 19 (domenica 11 febbraio anche dalle 11 alle 13).
Quello di Trieste è da sempre il Carnevale dei più piccoli e anche quest'anno saranno soprattutto i bambini delle scuole e dei Ricreatori comunali i veri protagonisti della festa. Il Carnevale si festeggerà infatti come sempre anche nei nidi, nelle scuole dell'infanzia e nei ricreatori del Comune di Trieste con la partecipazione di tutti i bambini iscritti di varie età secondo un nutrito programma (in allegato). Infatti, la novità di quest’anno sarà la Sfilata dei Ricreatori comunali che si terrà a Servola venerdì 9 febbraio, alle ore 16.30 e si concluderà con una festa al Ricreatorio Gentilli.
Corsi mascherati e sfilate rionali con protagonisti anche gli alunni delle scuole e i bambini dei Ricreatori comunali sono in programma come ogni anno per un'intera settimana a Servola, San Giovanni, Roiano, Borgo San Sergio, Barriera Vecchia e Valmaura. A grande richiesta tornano anche la Musica e l’animazione in piazza per i più piccoli in piazza Unità sabato 10 febbraio, dalle ore 14 e domenica 11 febbraio, dalle ore 10.
Saranno sette quest'anno i rioni che si contenderanno il “Palio di Trieste” 2018 (detentore, Servola): saranno (in ordine di sfilata) San Giovanni, Valmaura, Cittàvecchia San Giusto, Servola, Roiano, Barriera Vecchia e – per la prima volta – Rozzol. Anche se stavolta Borgo San Sergio non prenderà parte al Corso mascherato, sarà ugualmente presente organizzando la sfilata rionale, venerdì 9 febbraio alle ore 10.
Questi i temi rionali del 2018: San Giovanni - “Dentro e fora"; Valmaura - “A Valmaura l'Emoticon mania porta gioia e allegria”; Cittàvecchia San Giusto - “Jamaica no limits”; Servola - “Servola si tinge di rosa”; Roiano - “La luce”; Barriera Vecchia - “Coriandoli e serpentine”; Rozzol - “In fondo al mar”
Il percorso del Corso mascherato sarà lo stesso dell'anno passato, dimostratosi nel corso degli anni il più congeniale oltre che suggestivo. La sfilata, da piazza Oberdan si snoderà lungo via Carducci, via Reti, via Imbriani e Corso Italia per sfociare in piazza dell'Unità d'Italia, dove si concluderà e dove, in attesa del verdetto e al termine delle premiazioni, si scatenerà il ballo con dj.
L'animazione in Piazza Unità d'Italia durante il Corso Mascherato del 13 febbraio e prima e dopo le premiazioni verrà curata anche quest'anno dallo showman triestino Mauro Manni, che sarà affiancato dallo Staff del “Summer fest People” con Stewie Dj.
Sul palco scenografie e animazione a cura di Step by Step, il nuovo modo di divertirsi in compagnia attraverso il ballo con Natalya Kobzar, Antonella Di Nubila e Diego “Fuego” e il Gruppo Zumba e Salsation Trieste.
E quest’anno al Carnevale di Trieste ci sarà spazio anche per l’impegno sociale.
A precedere le premiazioni, sarà infatti l'esibizione del gruppo “Aperitivo silenzioso” con Barbara Cova e Francesca Lisjak (presidente ENS Ente Nazionale Sordi FVG), che assieme agli amici della LIS, interpreteranno tre brani con la lingua dei segni, unendo così al divertimento l'impegno sociale. L’incontro è pubblico, aperto a tutti ed è un appuntamento durante il quale Barbara e Francesca “canteranno” con le mani, nella lingua dei segni, brani molto noti, accompagnate da un video sul quale scorreranno le parole del testo, per poter seguire parola e segno corrispondente.
A Servola, la culla del Carnevale Triestino, per tutta la settimana, com'è tradizione secolare, rimarranno aperte trattorie, osterie, circoli e osmize per offrire ospitalità e ristoro con sottofondo musicale alle maschere e mascherine.
Ogni sera, musica dal vivo al Bar Al 106, al Circolo Arci Falisca, alla Trattoria Alla Bella Trieste e al Buffet L’Alibi e speciali condizioni per le maschere alla Spaghetti House. Non mancherà, forte del successo delle passate edizioni, il tradizionale concorso per le migliori specialità culinarie: dopo la più bona jota servolana, i più boni fasoi e luganighe, i più boni gnocchi de pan e la miglior “Calandraca”, quest'anno al Circolo Falisca lunedì 12 febbraio alle 21.00 si premieranno le più bone “Polpette col sugo” (consegna entro le ore 17.30).
Alla Trattoria da Gigi, è in corso infine una mostra di 14 opere sul tema del Carnevale dell'artista Lodovico Zabotto dal titolo “Ed è subito Carnevale”.
Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti in tempo reale sul Carnevale 2018, sono attivi anche quest'anno il sito internet, online all'indirizzo www.carnevaletrieste.it, dove reperire tutte le informazioni e il gruppo facebook ufficiale Il Carnevale di Trieste con foto e notizie.

Si entrerà nel vivo dei festeggiamenti giovedì 8 febbraio con la Sfilata delle scuole del rione di San Giovanni con partenza alle ore 10.30 (in caso di maltempo, la sfilata si svolgerà all’interno delle scuole). Nel pomeriggio, alle 15.30, via al Torneo di calciobalilla under 14.
Sfilata delle scuole materne ed elementari di Trieste anche a Servola, alle ore 10.30, in collaborazione con l’Associazione Servolainsieme, la Clapa Matawitz e la Trattoria Alla Bella Trieste. Sempre a Servola, alle ore 15.30, si snoderà il consueto e immancabile “Corso delle Serve”, una delle più antiche tradizioni carnascialesche che da sempre si tiene sul colle triestino, denominato non a caso il “Paese del Carnevale”. Accompagnato dalla Banda Refolo, partirà dal Ricreatorio Gentilli e si richiama alla consuetudine delle balie che portavano a spasso i figli dei signorotti, qui “cullati” su esilaranti carrozzine.

Venerdì 9 febbraio in Barriera Vecchia, alle ore 10.00, con partenza dalla scuola Gaspardis di via Donadoni e con l’accompagnamento della Banda Refolo e l'Orchestra Vecia Trieste (la banda ufficiale del Carnevale di Trieste) si terrà la tradizionale sfilata delle scuole del rione che, dopo un passaggio all'interno dell'Itis, si concluderà con una festa nell'oratorio San Vincenzo de' Paoli.
Sempre venerdì, alle 10.00, nel rione di Borgo San Sergio prenderà il via la sfilata rionale.
Nel pomeriggio di venerdì, alle ore 16.30, a Servola sfileranno i Ricreatori comunali, con partenza e festa finale “la festa più divertente dell'anno”, assicurano, al Ricreatorio Gentilli. Si potrà dar libero sfogo alla fantasia: occhiali, cappellini, luci natalizie, scarpe, braccialetti, led.Tutto ciò che, abbinato al costume di Carnevale, sia “luminoso”, fluo, luccicoso per la sfilata serale. L'animazione sarà curata da Mauro Manni accompagnata dall'intramontabile dj Zippo. Il ritrovo è fissato alle 16.30, presso il Ricreatorio Gentilli, con partenza della sfilata “luminosa” alle ore 17.00.
Dalle ore 18.00 si balla con Zippo presso il giardino di Spaghetti House in via di Servola 78
Ma come sempre, oltre a quello di Servola anche altri rioni cittadini presenteranno tradizioni consolidate: Roiano, sabato 10 febbraio, alle ore 15.00, proporrà il suo 20° Corso Mascherato a tema libero con accompagnamento della Filarmonica Santa Barbara e sosta in Piazza Tra i Rivi. Al termine, premiazioni per le maschere più belle, strane e simpatiche e festa finale con dolci e cioccolata calda presso il Centro Giovanile di via dei Moreri.
Sempre sabato 10 febbraio, alle ore 15.00, nel rione di San Giovanni il teatro di via San Cilino ospiterà il finale in maschera del Torneo di calciobalilla, a cui seguiranno le premiazioni e l’intrattenimento con musica e animazione per bambini e adulti.
Appuntamento per i bambini anche in piazza Unità d'Italia, dalle ore 14.00, con Musica e animazione.
Domenica 11 febbraio, alle ore 15.30, a Servola, si svolgerà il Corso Mascherato rionale aperto a tutti con maschere e carri e l'accompagnamento della Banda Refolo. In mattinata, Musica e animazione per i bambini dalle ore 10 in Piazza Unità.
Nel pomeriggio, dalle 15.00, al PalaCalvola si terrà il Carnevale dei bambini a cura dell'AS San Vito.
Lunedì 12 febbraio al Circolo Arci “Falisca” si svolgerà il concorso con iscrizione gratuita per le più bone “Polpette col sugo” de Servola e al termine, dopo le premiazioni, musica dl vivo.
E si arriva così al momento più atteso, martedì 13 febbraio con il 27° Corso mascherato valido per il “Palio di Trieste”, concorso a cui partecipano principalmente i rioni di Trieste, ma che è aperto a tutti e che prenderà il via alle ore 14.00 da Piazza Oberdan. La sfilata sarà accompagnata dallo speaker Maurizio Testi, da sette anni voce ufficiale del Carnevale di Trieste.
La registrazione della sfilata andrà in onda su Tele Antenna (Canale 665 del digitale terrestre) venerdì 16 febbraio, alle ore 21.05, sabato 17 febbraio, alle ore 14.30, e domenica 18 febbraio, alle ore 16.30.
Sul sito www.radiopuntozero.it sarà possibile assistere alla diretta streaming del Corso Mascherato grazie alla webcam collocata presso la sede dell'emittente di Corso Italia.
Al termine, si farà festa in piazza con la musica del dj Mauro Manni e l'animazione affidata allo Staff del “Summer fest Party”: sul palco saliranno poi tutte le bande per esibirsi a rotazione.
In serata, la festa su sposterà nei locali di Servola dove poi, alle 24, si terrà la Veglia funebre per il povero Cornelio.
Ultimo spettacolare atto del Carnevale, il Mercoledì delle Ceneri con i rituali Funerali che si tengono sia a Servola che a San Giovanni. A Servola, il Corteo funebre accompagnato dalla Banda Refolo partirà alle 15.30 con moglie, amante e figli addolorati per concludersi con il consueto e pittoresco Rogo. A San Giovanni le Esequie si terranno invece dalle ore 16 in Piazza Volontari Giuliani, dove il morto darà i numeri per la Lotteria a premi gratuita e, a seguire, si terrà il funerale di Re Carnevale.
Il Carnevale di Trieste si tiene in co-organizzazione con il Comune di Trieste, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e grazie alla collaborazione di Trieste Trasporti.Mediapartner: Trieste Cafè

Comts

Programma dettagliato [pdf]



Ordinanza Carnevale 2018 [pdf]


distanziatoreComunicati stampa