Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 30/1/2018

EUROPE DIRECT E I CITTADINI


TANTE OPPORTUNITA' OFFERTE DAL PUNTO DI INFORMAZIONE CAPILLARE DEL COMUNE DI TRIESTE IN AMBITO EUROPEO


Come orientarsi nei canali della mobilità europea attraverso una serie di opportunità offerte dall'Europe Direct-Eurodesk del Comune di Trieste, punto di riferimento locale e regionale (accanto a Pordenone), rivolgendosi in particolare ai giovani. E' questa una delle principali missioni sottolineate nell'ambito della conferenza stampa di presentazione delle numerose attività dell'Ufficio di via della Procureria 2/A, a cui hanno partecipato l'assessore comunale alla Comunicazione con il direttore di Area Lorenzo Bandelli e la coordinatrice Barbara Borsi assieme ad Eva Zukar, Serena Favret e Mattia Vinzi.
L'obiettivo del Centro di informazione europea Europe Direct, è sempre stato quello di interessare i cittadini alle tematiche europee mediante l'organizzazione di incontri pubblici, eventi e comunicazione online, anche attraverso pubblicazioni e realizzazione di video mirati, promuovendo la diffusione capillare di informazioni su soggiorni di volontariato all'estero quale esperienza di vita e valore aggiunto per apprendere una lingua e per conoscere giovani di altri Paesi – è stato detto -, ma anche per opportunità di lavoro.
Sono circa 50 i centri in Italia e circa 500 nell’UE. Il Comune di Trieste ha partecipato, vincendo per ben 4 volte consecutive, alla call della Commissione europea ottenendo un cofinanziamento. Le attività della convenzione 2013-2017, che si è conclusa in dicembre, hanno coinvolto oltre 3000 persone, nell'ambito di incontri, oltre a numerose conferenze tenutesi nelle scuole della provincia di Trieste, incontri informativi riguardo il Servizio Volontario Europeo - SVE ( a partire dal 1999). Molte le interviste radiofoniche e televisive. Numerosi i feedback positivi e i premi ricevuti a livello nazionale e europeo (tra cui: premio Eurodesk Awards offline per il progetto “Informa SVE/FVG Tour” nel 2015, il premio nazionale “Eurodesk Italy 2017”, nel 2017, grazie alla pubblicazione della “Guia alle opportunità di mobilità in Europa). A dicembre 2017 il Comune ha ricevuto la comunicazione ufficiale da parte della Rappresentanza in Italia della Commissione europea riguardante la vincita del bando. Il Centro riceverà quindi annualmente un cofinanziamento europeo di 31.900 €. L'attività del Centro di informazione europea Europe Direct – Eurodesk Trieste continuerà quindi per altri tre anni con molte novità e interessanti progetti ed eventi.In base al piano annuale di comunicazione già approvato dalla Commissione europea, le attività del 2018 saranno numerose e incentrate sulle priorità dell'Unione europea e sui bisogni del territorio. Diverse saranno le opportunità di dialogo con i cittadini e con i media locali e regionali. In particolare il Centro Europe Direct – Eurodesk Trieste, grazie al progetto “Panorama Europa”, realizzerà azioni di sensibilizzazione rivolte ai giovani europei sulla cittadinanza europea e sulle opportunità di mobilità transnazionale. Continueranno anche i momenti di informazione e formazione per promuovere le opportunità di mobilità transnazionale offerte dall'UE, in particolar modo il Servizio Volontario Europeo, il Corpo Europeo di Solidarietà e il settore gioventù del programma Erasmus+. Tali incontri rientreranno all'interno del progetto “Party con l'Europa”.
Nel corso dell'anno il Centro organizzerà inoltre eventi rivolti a target specifici e al grande pubblico che tratteranno tematiche quali energia, cambiamenti climatici, welfare, innovazione, digitale e cittadinanza. Numerose saranno inoltre le iniziative alle quali il Centro Europe Direct – Eurodesk Trieste parteciperà attivamente come per esempio: Trieste Mini Market Fair, Job@UniTs e molto altro. Oltre ad eventi pubblici specifici il Centro divulgherà le tematiche europee anche attraverso la comunicazione on-line (il sito internet http://europedirect.comune.trieste.it, la pagina Facebook "Europe Direct Trieste” e la newsletter mensile “SalUti Europei”) e la comunicazione offline (pubblicazioni e schede tematiche da reperire in sede).
Per essere maggiormente accessibile al cittadino, il centro seguirà i seguenti orari di apertura al pubblico: mercoledì 9.00-12.30 e 14.30-17.00 e giovedì 9.00-12.30; per rispondere alle richieste individuali: su appuntamento lunedì, martedì e venerdì 9.00-15.00.
Per quanto riguarda il Servizio Volontario Europeo (SVE) - un'attività che il Centro svolge dal 1999 e dal 2007 come ente di coordinamento che manterrà fino al 2020 e ad oggi sono oltre 110 i ragazzi e le ragazze che ne hanno usufruito. Un'opportunità finanziata dall'Unione europea (Programma Erasmus+) che permette a tutti i giovani di età compresa tra i 17 e i 30 anni di svolgere un'attività di volontariato all'estero. Il progetto ha una durata dai 2 ai 12 mesi e prevede attività di volontariato in vari settori: assistenza sociale, politiche giovanili, sport, arte e cultura, tempo libero, ambiente, ecc. Sono coperti tutti i costi essenziali riguardanti il progetto.( http://europedirect.comune.trieste.it/servizio-volontario-europeo/ ). Finanziato dall'Unione europea (Programma Erasmus+) lo SVE permette a tutti i giovani di età compresa tra i 17 e i 30 anni di svolgere un'attività di volontariato all'estero. Il progetto ha una durata dai 2 ai 12 mesi e prevede attività di volontariato in vari settori: assistenza sociale, politiche giovanili, sport, arte e cultura, tempo libero, ambiente ecc. Sono coperti tutti i costi essenziali riguardanti il progetto.
Prossimamente sarà organizzato un servizio di volontariato europeo anche presso il Comune di Trieste.
Ultimo volontario inviato nel 2017 è Francesco, partito a inizio dicembre per Sebenik, Croazia, grazie al suo progetto SVE di 8 mesi “Developing society”. Sulla sua pagina è possibile leggere il suo primo report (http://europedirect.comune.trieste.it/francesco_croazia/).
I primi volontari che partiranno nel 2018 sono Matteo che partirà a inizio febbraio per la Spagna e Stefano che partirà ad inizio marzo per la Slovenia.
Le opportunità per partire sono ancora molte per i giovani che sono interessati a vivere questa splendida opportunità di Servizio Volontario Europeo. In questo momento infatti il Centro Europe Direct – Eurodesk Trieste ha disponibili due last minute SVE, uno in Germania e uno in Spagna. Coloro che sono interessati e vogliono ricevere maggiori informazioni basta che mandino una mail a europedirect@comune.trieste.it. Per trovare tutte le informazioni necessarie per partire con il Servizio Volontario Europeo si può visitare il sito http://europedirect.comune.trieste.it/
Inoltre, il "Corpo europeo di solidarietà"è la la nuova iniziativa dell'Unione europea che offre ai giovani (18-30 anni) opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa: dopo aver completato una semplice procedura di registrazione, i partecipanti al Corpo europeo di solidarietà potranno essere selezionati e invitati a unirsi a un'ampia gamma di progetti, connessi ad esempio alla prevenzione delle catastrofi naturali o alla ricostruzione a seguito di una calamità, all'assistenza nei centri per richiedenti asilo o a problematiche sociali di vario tipo nelle comunità.
I progetti sostenuti dal Corpo europeo di solidarietà possono durare fino a dodici mesi e si svolgeranno di norma sul territorio degli Stati membri dell'Unione europea.
Si può consultare il sito https://europa.eu/youth/solidarity_it per le informazioni necessarie per iscriversi e partire con il Corpo Europeo di Solidarietà.
Ulteriori informazioni presso l'Europe Direct-Eurodesk Trieste di via della Procureria 2/A, tel. 040-6754141, fax: 040-6754142; europedirect.comune.trieste.it

Comts/RF

distanziatoreComunicati stampa