Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 23/1/2018

TARI: ATTIVO IL NUOVO SERVIZIO DICHIARAZIONE ONLINE PER I CITTADINI


-


E' stato presentato oggi in Municipio il nuovo servizio per la dichiarazione TARI online con accesso autenticato che va a implementare i servizi messi a disposizione online da parte di Esatto e realizzati da Insiel. All'incontro erano presenti gli assessori comunali ai Servizi Finanziari e allo Sviluppo Economico e Partecipate con il direttore dell'area Servizi Finanziari, Tributi e Partecipazioni societarie Vincenzo Di Maggio e il direttore di Esatto Davide Fermo con il C.d.A., rappresentanti di Insiel, nonché alcuni consiglieri comunali.
Il nuovo servizio online – è stato spiegato – eviterà ai cittadini le file allo sportello per le comunicazioni inerenti la tassa dei rifiuti e consentirà dal pc o da smarphone la visura della propria posizione e la stampa dei modelli F24, ma anche l'invio della prima dichiarazione TARI e delle eventuali successive variazioni, previa autenticazione loginfvg standard (utente e password) e avanzata (smart card o business key) o tramite il sistema nazionale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Un'iniziativa che da parte dell'Amministrazione comunale era partita già nel dicembre 2016 al momento del rinnovo del contratto con Esatto quale atto di fiducia che è stato poi ripagato anche con la realizzazione concreta di questo servizio per rendere più efficace il rapporto con l'utenza. Anche nell'ottica del completamento, a fine legislatura, del complessivo servizio 'smart city', all'insegna della tecnologia e dello sviluppo di attività che andranno poi a semplificare certe operazioni a beneficio del cittadino.
“Trieste è una delle prime città in Italia che si può vantare di adottare sistemi tecnologicamente avanzati e di incentivarne l'utilizzo, tra cui la piattaforma “pago pa”, ad esempio per quanto riguarda il pagamento del servizio mense dell'Area Educazione e per i servizi anagrafici – ha sottolineato il direttore Di Maggio -. Il Comune di Trieste deve spingere più di tutti, facendo risparmiare tempo e denaro, per aprire la strada all'innovazione tecnologica che è il futuro e l'indice di una nuova cultura”-
“Sono 115mila i contribuenti interessati che contiamo di riuscire a 'educare' e sensibilizzare all'utilizzo di strumenti online semplificati – ha detto il direttore Fermo -.Quante più persone utilizzeranno questo tipo di modello precompilato, con la dichiarazione validata e grazie all'accesso autenticato, più si andrà a migliorare e a perfezionare il servizio”.
Da parte di Insiel è stato evidenziato il forte impegno messo in campo per realizzare servizi innovativi utilizzabili online che permettano di sperimentare sempre più delle attività all'avanguardia a vantaggio di tutto il territorio. Una tipologia di servizio già effettuato per la TASI. Si sta ragionando anche per poter offrire il pagamento online della TARI (ora non possibile con il modello F24). Attualmente attraverso SPID si può già accedere a tutti i servizi online dell'Amministrazione comunale con un'unica “identità digitale” (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone. L'obiettivo è puntare ad una “divulgazione digitale”.
In definitiva mediante pochi 'passaggi' semplificati, si può procedere alla dichiarazione online, dopo aver effettuato l'autenticazione in modalità sicura per accedere ai servizi e alle applicazioni online con tre diversi sistemi di accesso: base, standard e avanzato. Per l'autenticazione è necessario andare alla home page del sito della Regione FVG (www.regione.fvg.it) (cliccare prima su loginfvg in basso a destra poi su “registrati” e seguire le istruzioni) e SPID (tutte le indicazioni possono essere reperite all'indirizzo www.spid.gov.it
Nella home page del sito www.esattospa.it si possono effettuare tutti i sei agevoli passaggi che consentono non soltanto di visionare la propria dichiarazione TARI (che presenta gli stessi campi del modello cartaceo fornito agli sportelli di Esatto), ma anche di caricare gli allegati e poi inviare il tutto, evitando perdite di tempo e file allo sportello.


Comts/RF

Dichiarazione [pdf]

distanziatoreComunicati stampa