Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 19/1/2018

LA REGIONE FVG DISPONGA CON URGENZA L’AVVIO DEL RIESAME DELL’AIA PER LA FERRIERA DI TRIESTE


-


Il Sindaco di Trieste ha inviato una nota formale alla Regione FVG chiedendo con la massima urgenza il riesame dell’AIA per lo stabilimento siderurgico.
Nelle scorse settimane è stata chiesta e ricevuta dalla Procura della Repubblica di Trieste una relazione tecnica che è stata oggetto di ulteriore analisi da parte del consulente del Comune prof. Barbieri con gli uffici. Sono stati quindi inviati alla stessa Regione FVG, all’Arpa e all’Azienda Sanitaria, sia la relazione tecnica della Procura che gli elementi integrativi forniti dal consulente del Comune.
Gli importanti elementi presenti sia nella relazione tecnica della Procura che in quella del Comune hanno avuto un immediato riscontro da parte dell’Azienda Sanitaria che segnala come in base ai rilievi ricevuti si rappresenti una nuova evidenza di esposizione della popolazione del quartiere di Servola e si determini un potenziale rischio per la salute; apparendo pertanto opportuno che venga rivalutata la distribuzione delle stazioni di monitoraggio delle emissioni diffuse e che venga verificata l’efficienza e l’efficacia del nuovo postcombustore termino verificando le ricadute delle emissioni dal camino E42; e come inoltre, stante l’evidenza, sarebbe opportuna una rivalutazione di quanto previsto nell’AIA.
Queste nuove evidenze non fanno altro che confermare ulteriormente la bontà ed efficacia dell’attività intrapresa dal Comune di Trieste che già in altre occasioni ha chiesto con atti formali quanto ora indica anche l’Azienda Sanitaria.
Con l’ausilio dello studio legale che sta affiancando il Comune si sta potenziando questa nuova attività di controllo e in forza di questi ulteriori elementi forniti si chiede alla Regione, con urgenza, il riesame dell’AIA.
Il Sindaco ringrazia gli uffici del Comune e il prof. Barbieri per gli sforzi che stanno dispiegando, nonchè i cittadini di Servola e le associazioni No Smog, Fare Ambiente e Legambiente concretamente impegnate nella tutela della salute, per la costante attenzione e le utili informazioni che forniscono all'Amministrazione.

COMTS


distanziatoreComunicati stampa