Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 10/1/2018

BIENNALE INTERNAZIONALE DONNA: GLI APPUNTAMENTI AL MAGAZZINO 26 DEL PORTO VECCHIO NEL FINE SETTIMANA DEL 12, 13 e 14 GENNAIO


ATTIVO UN SERVIZIO DI BUS NAVETTA


Prosegue fino al 21 gennaio, al Magazzino 26 del Porto vecchio, la Biennale Internazionale Donna, esposizione realizzata dall'Associazione culturale Porto Arte, sorta nel 2003 per promuovere il recupero della zona portuale dismessa, in coorganizzazione con il Comune di Trieste-Assessorato alla Cultura, con il supporto di Italia Nostra e il contributo dell'Ufficio della Consigliera di Parità di Trieste.
La sede della mostra può essere raggiunta, oltre che con mezzi propri, anche con la linea 6, accedendo dal varco su viale Miramare all'altezza del ponte di ferro/sottostazione elettrica. Anche sabato 13 e domenica 14 gennaio sarà disponibile, per i visitatori della Biennale Internazionale Donna, un servizio di navetta che collegherà il molo IV con il magazzino 26 (e ritorno) con i seguenti orari: andata: 12.00 13.30 14.30 15.30 16.30 17.30; ritorno: 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00.
Diversi gli appuntamenti in programma questo fine settimana. Venerdì 12 gennaio: Workshop degli studenti ENAIP con le artiste Rossana Longo, Laura Porettti Rizman, Fabiola Faidiga, Marina Legovini.L’ENAIP FVG, tra i sostenitori della “Biennale Internazionale Donna”, ha curato la partecipazione della classe quarta del corso per “Operatore grafico” alla manifestazione triestina. Gli allievi parteciperanno a un workshop a loro dedicato, nel corso del quale le artiste Rossana Longo, Laura Porettti Rizman, Fabiola Faidiga, Marina Legovini, racconteranno le loro storie e i loro percorsi, esponendo opinioni e considerazioni sul complesso mondo artistico, descrivendo stile e tecnica del loro lavoro. Tutto ciò in modo aperto e diretto, tale da consentire alle ragazze ed ai ragazzi di entrare in contatto con le dinamiche e le opportunità che il mondo dell’arte e la professione della grafica offrono, anche in termini di possibili sbocchi del percorso di studi intrapreso. Un’occasione molto importante per le allieve e gli allievi dell’ENAIP FVG ad un passo dal diploma professionalizzante, che potrebbe portare alla nascita di nuove proposte, interessanti ed originali, come già avvenuto in altre occasioni, ad esempio con la campagna di lancio di alcune mostre del Museo Etnografico del Friuli Venezia Giulia.
Sabato 13 gennaio ore 12: “Espansioni si racconta”. Antonella Caroli introduce Ester Pacor e le artiste che da sei anni hanno raccolto i percorsi di creatività delle donne, creando una rassegna d' arte contemporanea internazionale, ESPANSIONI, che ha anche ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica. La rete di ESPANSIONI è composta da Casa C.A.V.E., Circolo Fotografico Triestino, Eleonora Pimentel Lopez de Leon, Eudonna, Gente Adriatica FVG, Gruppo78, Laboratorio Donnae, Maremetraggio, Noor2, Roianopertutti, Stazione Rogers, Trieste Film Festival, Udi "Il caffè delle donne", Idea. Media partner sono Eudonna, Leggere Donna e Noi Donne. Ore 16 presentazione delle opere fotografiche di Alessandra Pierelli, che farà una breve introduzione del suo percorso artistico descrivendo il progetto fotografico e la poetica delle opere presenti alla BID: il dittico DOLL’S HOUSE e ESCHER A TRIBUTE. Seguirà al Caffe’ dell’Arte una conversazione aperta con domande e curiosità degli ospiti. Ore 17 l’istituto “Deledda” come luogo di apprendistato alle arti tessili di tante giovani ragazze durante l’Impero austro-ungarico. Si parla del volume "Ricami e Biotech" che narra la storia di una scuola triestina di grande prestigio, scritto da Lucia Magro e Rosita Strona, insegnanti per molti anni alla “Deledda”. Letture di Luisa Cividin e Dino Pacco del "Teatro degli Intoppi". Accanto alle vicende di questa scuola, Antonella Caroli parlerà della sezione femminile (ricami, merletti, moda) della Trieste K.K. Staatsgewerbeschule.

Domenica 14 gennaio, alle ore 12.30, l’artista Laura Poretti Rizman intervisterà Susanna Huckstep (Miss Italia 1984). Ore 17 – sala auditorium. La Comunità Greco-Orientale offrirà uno spettacolo del gruppo "Orfeas", della Comunità di danze tradizionali di diverse regioni della Grecia, con esposizione di arti applicate del paese ellenico. Ore 17 sala al 2° piano - Presentazione del volume "Oltre le parole. Scrittrici triestine del primo Novecento". Performance creativa e letture a cura di Luisa Cividin, Dino Pacco del "Teatro degli Intoppi" e delle autrici del volume. Il libro tratta di scrittrici un tempo notissime e molto amate dal pubblico, e ora del tutto dimenticate (Anna Curiel Fano, Haydèe, Willy Dias, Pia Rimini, Alma Morpurgo). Donne di grande valore artistico e culturale, d'ingegno riconosciuto da tanti scrittori e critici del loro tempo.
Da segnalare infine che da questo fine settimana sarà esposta al Magazzino 26 anche l’opera di Daniela Antoniali, “Omaggio ad Antonio Sant’Elia” (Lago di Como, 2016). Il quadro sembrava disperso nella spedizione ma, dopo un mese di ricerche, è stato ritrovato e sarà ora regolarmente in mostra.
COMTS


distanziatoreComunicati stampa