Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 4/12/2017

PRESENTATO IN MUNICIPIO IL “MERCATINO DI NATALE 2017” CHE RAGGIUNGE ANCHE PIAZZA UNITA'


DALL'8 AL 26 DICEMBRE ANIMERA' IL CENTRO DI TRIESTE CON OLTRE UN CENTINAIO DI CASETTE TRA SHOPPING, SOLIDARIETA' E SPORT, UN MIX DI COLORI, GUSTI E TRADIZIONI CON LA PRESENZA DI 9 NAZIONI ESTERE


Sarà inaugurato e aperto ufficialmente venerdì 8 dicembre, alle ore 10.30, in piazza Unità d'Italia, il “Mercatino di Natale 2017” ,che resterà aperto fino a Santo Stefano (due giorni in più rispetto allo scorso anno), per animare il centro di Trieste con 120 casette in legno che offriranno diverse opportunità di shopping, solidarietà, sport e piacevoli momenti per stare insieme, in un mix di colori, gusti e tradizioni con la presenza anche di 9 nazioni estere.
Voluto all'Amministrazione comunale e organizzato da Terziaria Trieste, Il”Mercatino di Natale 2017” -che offrirà un colpo d’occhio ineguagliato quanto a numero di casette, estensione dell’area espositiva, rappresentanza estera di espositori, corredo ambientale e durata dell’evento- è stato presentato ufficialmente oggi (lunedì 4 dicembre) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del Comune di Trieste, presenti tra gli altri l'assessore al Commercio ed Eventi correlati Lorenzo Giorgi e il presidente di Confcommercio Antonio Paoletti con il direttore Pietro Farina.
Il Mercatino di quest’anno, vedrà anche la novità della presenza di una decina di casette in piazza Unità d'Italia e che sarà aperto ogni giorno dalle 10.00 alle 20.00 ad esclusione del venerdì e del sabato quando l’orario verrà prolungato fino alle 21.00 e abbraccerà, di fatto, quasi tutto il centro cittadino (Largo Barriera Vecchia, piazza Goldoni, piazza S. Giovanni, piazza S. Antonio e vie limitrofe Dante, Genova, Ponchielli, Paganini, Torri, San Lazzaro, piazza della Borsa e piazza dell’Unità Italia, con quest’ultima che, per la prima volta, farà da cornice alle casette).
“Anche Trieste -ha detto l'assessore Lorenzo Giorgi- fa parte ormai di diritto delle mete più ambite nel circuito dei Mercatini di Natale che quest'anno sbarcheranno anche in Piazza Unità con un'interessante appendice espositiva. Grazie ai mercatini natalizi, pure le Rive e gli alberi colorati a festa, renderanno sempre più magico il capoluogo giuliano. Il Mercatino di Natale in riva al mare si presenta quindi come un appuntamento assolutamente unico e di qualità". Abbondantemente bypassato il tetto dei cento stand, visto che, quest’anno, le postazione commerciali assegnate sono state 113. A queste si aggiungono ulteriori 3 casette riservate alle squadre sportive della citta, 2 destinate alle Onlus locali, un’altra ancora sarà sede del Presepe didattico ed infine, in un’ultima casetta, troverà spazio lo sponsor AcegasAPSAmga. Complessivamente, pertanto, l’area di Mercato, sarà punteggiata da ben 120 casette.
“Dalle 36 casette del 2012 – ha ricordato il presidente di Confcommercio, Antonio Paoletti - si è passati alle 55 dell’anno successivo, alle 57 del 2014, poi alle 89 del 2015, alle 98 dello scorso anno per giungere infine alle 120 di quest’anno. Un trend all’insegna costante del segno più, dettato dal format del Mercatino e dalla qualità dell’offerta commerciale, selezionata con la massima cura, al fine di proporre un giusto mix fra le varie merceologie, prevalentemente di carattere natalizio. Il nostro obiettivo, infatti, vuole che il Mercatino, oltre ad essere un valore aggiunto per la città in chiave di appeal turistico, valorizzi anche e soprattutto l’offerta di negozi e pubblici esercizi presenti nell’area di mercato e nelle zone attigue, integrandola e non sovrapponendosi”.
L’organizzazione del Mercatino di Natale, come richiesto dal Comune di Trieste nell’avviso pubblico di selezione, quest’anno si è impegnata fortemente anche per garantire uno scenario adeguato, in fatto di illuminazione e simboli, primo dei quali il presepe didattico in piazza della Borsa, al fine di creare un’atmosfera unica che potrà peraltro contare su quel palcoscenico naturale straordinario rappresentato da piazza Unità d’Italia.
Principali attori della manifestazione saranno ovviamente le casette la metà delle quali circa (52 su 120), sarà occupata da operatori triestini o provenienti da altre zone della regione. “Un aspetto importante, questo in quanto l’evento viene percepito quale opportunità importante anche dalle aziende commerciali locali. Vi saranno infatti espositori che, pur svolgendo abitualmente un’attività stanziale, hanno deciso di partecipare al Mercatino per dare maggiore visibilità al loro brand aziendale”.
L’evento, al di là del costante consolidarsi dell’apprezzamento di triestini e turisti, sta riscontrando pure una crescita, altrettanto significativa, dell’indice di gradimento tra gli operatori stranieri con 9 nazioni rappresentate (Croazia, Finlandia, Gran Bretagna, Repubbliche Baltiche, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna ed Ungheria).
Il mix di colori, gusti e tradizioni consentirà di far conoscere, acquistare e degustare eccellenze di molte regioni italiane, garantendo l’ imbarazzo della scelta, sia sul versante degli acquisti che su quello delle degustazioni. Un periplo che, attraversando il centro cittadino unirà, nel quadro di un sano spirito natalizio, il Nord ed il Sud, l’Est con l’Ovest, offrendo migliaia di proposte, eterogenee, curiose, inaspettate, ma tutte accomunate da originalità e qualità e che saranno prezioso spunto per strenne e doni da depositare ai piedi del “Weihnachtsbaum”, il tradizionale abete natalizio. Al di là infatti delle tentazioni per la gola, il Mercatino di Natale, sarà una fucina di idee, in grado di solleticare fantasia e gusto anche dei più esigenti. Dall’oggettistica per la casa, ai prodotti per la cura del corpo, all’abbigliamento, agli addobbi, alle produzioni “pezzo unico”, frutto di sapiente maestria artigianale, a molto altro ancora.
Anche il Mercatino di Natale 2017 è stato sponsorizzato da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ed AcegasApsAmga. Quest’ultima, come anticipato, sarà presente con un proprio stand presso il villaggio di Natale di Trieste dove verranno messe in campo tre diverse attività di comunicazione nei confronti dei cittadini. Innanzitutto, nella casetta AcegasApsAmga, sarà possibile ricevere una copia omaggio dell’innovativo libro “24 ore in AcegasApsAmga”, un progetto editoriale inedito, un’iniziativa di comunicazione sinergica tra interno ed esterno, dove il racconto dell’Azienda avviene attraverso le voci e i volti di 24 lavoratori di AcegasApsAmga impegnati nelle diverse attività gestite dalla multiservizi. Inoltre, al fine di migliorare il dialogo tra i cittadini e l’Azienda, sempre nello stesso stand, sarà possibile compilare un questionario anonimo sul tema della comunicazione e dei canali di informazione. Il questionario sarà comunque disponibile anche online e compilabile direttamente da casa. Infine, presso la casina di AcegasApsAmga, i triestini potranno anche trovare informazioni utili alla raccolta differenziata, insieme a due omaggi: una pratica borsa tripartita per conferire separatamente le varie tipologie dei rifiuti, accompagnata da un cestino per la raccolta del rifiuto organico domestico. La casetta della multiutility sarà ubicata nella consueta postazione in piazza Sant’Antonio, in prossimità della chiesa di San Spiridione e sarà aperta da lunedì al sabato dalle 12 alle 19, mentre i giorni festivi, sempre con orario continuato, dalle 10.30 alle 19.30 (il 25 e il 26 dicembre l’apertura sarà invece dalle 15 alle 18).
Un’altra iniziativa a corredo del Mercatino giungerà poi da Trieste Trasporti. Con il progetto “Park&Ride”, l’azienda di trasporto pubblico metterà a disposizione tre parcheggi gratuiti, quelli di S. Andrea, S. Giovanni e via Flavia/piazzale Cagni ( i primi due normalmente a pagamento) dove, dalle 16.00 alle 21.00, dall’8 al 24 dicembre, si potrà lasciare la vettura per raggiungere l’area di mercato grazie ad una Navetta (dal parcheggio di S. Andrea) o con mezzi pubblici ordinari dagli altri, usufruendo in tutti i casi di un biglietto ad hoc, gratuito, con convalida di sola andata, che coprirà appunto 5 ore (16.00/21.00).
Un’ulteriore novità sarà anche la pista sintetica, di ultima generazione, di pattinaggio su ghiaccio del “Giulia”. Agli espositori verranno consegnati dei buoni che, a fronte di una spesa anche minima, saranno dati ai clienti che potranno così accedere gratuitamente all’impianto. Tornando all’offerta commerciale, l’ineguagliato numero di imprese partecipanti va a testimoniare il crescente appeal del Mercatino anche per gli operatori economici.
Il Mercatino 2017 tuttavia non sarà solo shopping, ma anche solidarietà e sport. Saranno infatti presenti 10 ONLUS del territorio (AMU – Azione Mondo Unito – Auxilia, ASSG Scout, Associazione Il Mondo di Susanna, Associazione Si può fare, Cooperativa Lybra - ACLI, Croce Rossa Italiana, Habitat Microaree del Comune di Trieste, Querciambiente, Scuola Nazario Sauro) che pubblicizzeranno le loro attività mentre, per la gioia dei tifosi, in due stand sarà possibile acquistare merchandising di Unione Sportiva Triestina Calcio 1918 ed Alma Pallacanestro Trieste 2004.
La rassegna, anche quest’anno, può contare sulla grande vetrina del web. Fra le casette, infatti, sarà possibile imbattersi nel Gingerbread men, per un selfie in allegria, da postare all’istante e condividere con gli amici su Facebook. E, sempre in ambito social, una pagina Facebook dedicata appunto al Mercatino di Natale di Trieste, è aperta a proposte, idee, suggerimenti, anche critiche costruttive, perché no, per un Mercatino sempre più condiviso e patrimonio di tutti.

COMTS-GC

foto

foto


distanziatoreComunicati stampa