Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 22/11/2017

MERCATINI DELL'ARTIGIANATO ARTISTICO, ANTIQUARIATO, MODERNARIATO E PICCOLO COLLEZIONISMO A INGRESSO LIBERO


DA SABATO 25 NOVEMBRE IN PIAZZA VITTORIO VENETO E IN PIAZZA XXV APRILE A BORGO SAN SERGIO


Al via da sabato 25 novembre i Mercatini dell'artigianato artistico, antiquariato, modernariato e piccolo collezionismo, a ingresso libero, a cura dell'Associazione Culturale Cose di Vecchie Case, in coorganizzazione con il Comune di Trieste-Assessorato al Commercio. Una selezionatissima vetrina dedicata alle creazioni artigianali e hobbistiche, ai dischi, ai modellini e ai fumetti con oltre 50 selezionati espositori da tutta la regione. In esposizione, proposte artigianali e hobbistiche, dischi, modellini, fumetti, ma anche antiquariato, modernariato e piccolo collezionismo, che si terrà che si terrà, in co-organizzazione con il Comune di Trieste, ogni quarto sabato del mese, nel periodo 2017-2018, in Piazza Vittorio Veneto e in piazza XXV Aprile a Borgo San Sergio.
L'iniziativa è stata presentata stamane in Municipio dall'assessore comunale al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi con i funzionari Francesca Dambrosio e Kristina Tomsic, e il presidente dell'Associazione Culturale Cose di Vecchie Case, Efrem Melani.
“Continua il progetto dell'Amministrazione comunale di portare nuova vitalità e animazione anche nelle zone periferiche, avvalendoci di un'associazione che vanta esperienza e professionalità ventennali con importanti successi alle spalle”- ha sottolineato l'assessore Giorgi -, ciò che serve per una zona 'abbandonata' come quella di piazza Vittorio Veneto, per sostenere il tessuto commerciale circostante e offrire momenti di aggregazione sociale riportando alla 'centralità' il commercio in generale.
“Sulla scia del successo e in continuità rispetto ai mercatini che proponiamo tradizionalmente a Muggia e Sistiana e ormai da 19 stagioni – spiega il presidente e fondatore dell'Associazione Culturale Cose di Vecchie Case, Efrem Melani – abbiamo pensato di proporre anche all’Amministrazione comunale di Trieste, che ringraziamo per aver accettato la nostra idea offrendoci la co-organizzazione, un mercato altamente selezionato che potesse ravvivare alcune piazze cittadine e altrettante aree periferiche con positive ricadute anche per il commercio stanziale. Si tratta di soggetti privati e non attività commerciali. I nostri mercati nel corso degli anni stanno assumendo sempre di più una valenza sociale: abbiamo notato infatti che sono tantissimi i giovani che si sono messi in gioco proponendo le proprie proposte artigianali e dimostrando, oltre a una grande creatività, una notevole intraprendenza, segno che c'è molta voglia realizzarsi attraverso la propria arte e il proprio estro creativo che possono rappresentare per molti dei nuovi e alternativi sbocchi lavorativi. Pensiamo sia un modo anche per tramandare la tradizione artigiana che nei passati decenni era quasi scomparsa. Assieme a oggetti usciti da soffitte e cantine, che inizialmente costituivano la nostra principale offerta, i nostri mercati rivolgono oggi una particolare attenzione ai prodotti dell'arte e dell'ingegno realizzati interamente a mano”.
Le uscite del mercatino di piazza Vittorio Veneto (battezzato “Mercato dei Tritoni” per la presenza dell’attigua omonima fontana), dalle 8 alle 17, e piazza XXV Aprile a Borgo San Sergio (che sarà sede dell’evento dal titolo “Mercatino del Borgo”), allestito dalle 8 alle 14, si terranno (tempo permettendo: in caso di forte pioggia verranno infatti annullate) nelle giornate del 25 novembre, 23 dicembre 2017 e 27 gennaio 2018. Tre prime date in via sperimentale, cui seguiranno, sempre nel 2018, altri appuntamenti, se l'iniziativa avrà successo. (24 febbraio, 24 marzo, 28 aprile, 26 maggio, 23 giugno, 28 luglio, 25 agosto, 22 settembre, 27 ottobre, 24 novembre e 22 dicembre 2018).
E’ prevista una diversificazione merceologica: piazza Vittorio Veneto, in considerazione della collocazione centrale e vicina allo storico palazzo delle Poste e alle attività commerciali stanziali, sarà dedicata alle proposte dell'artigianato artistico, antiquariato, modernariato e piccolo collezionismo, mentre il piazzale attiguo a piazza XXV Aprile (sotto il Baby Park Borgo San Sergio) ospiterà l’usato e il piccolo collezionismo.
Le iniziative proposte intendono diventare un appuntamento fisso anche nel 2018, che possa attrarre con regolarità la cittadinanza e i sempre più numerosi turisti in arrivo in città. Ad ogni uscita saranno presenti una cinquantina di espositori, particolarmente selezionati. Gli eleganti gazebi (strutture ombreggianti di 3 metri per 3), esporranno prodotti dell'artigianato e del fai da te con particolare riguardo ai temi stagionali.
Grande spazio verrà riservato anche al piccolo collezionismo, con vinili d'epoca, fumetti, miniature, modellini e altre “memorabilia” che faranno certamente la gioia degli appassionati.
Tra i prodotti dell'artigianato artistico e hobbistico proposti spiccano creazioni in legno, vetro e ceramica. E poi piatti decorati, quadri composti da fiori secchi, pietre colorate a guisa di animali, oggettistica in vetro finemente lavorata, tomboli (ricami e merletti antichi), uncinetto, monili in pietra e rame, vetri di Murano, saponi artistici, targhe in legno dipinte a mano, dipinti su seta. E ancora artigianato artistico ed eccezionali prodotti di bigiotteria, composizioni in perline, conchiglie, decoupage, country e patchwork rigorosamente “hand made”.
A conferire ulteriore interesse, la presenza di espositori provenienti dall'intera regione in grado di conferire una particolare varietà rispetto all'usuale proposta. E tra gli artigiani, rigorosamente hobbisti, spicca soprattutto la presenza di giovani, sempre più interessati ad intraprendere un'attività che può portare a grandi soddisfazioni, anche lavorative.
Attiva dal 1998 in tutta la regione, l'associazione Cose di Vecchie Case, vanta attualmente oltre 350 iscritti, grazie alla ormai quasi ventennale esperienza nel settore. Organizza eventi con oltre 100 espositori privati tra collezionisti, hobbisti, artisti e artigiani in collaborazione con le amministrazioni comunali di Trieste, Duino-Aurisina, Muggia, Grado, Monfalcone, Palmanova, Gradisca d'Isonzo, Ronchi dei Legionari e Bordano e vanta altre esperienze organizzative nel campo degli eventi musicali e per i bambini.

Comts/RF

Per informazioni, Associazione culturale “Cose di Vecchie Case”, tel. 3477184336
Facebook: Associazione-Culturale-Cose-di-Vecchie-Case-Trieste
E-mail: cosedivecchiecase.trieste@virgilio.it




distanziatoreComunicati stampa