Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 10/11/2017

DA TRAIANO ALLA CORTINA DI FERRO. MERCOLEDI' 15 NOVEMBRE, ALLE 17.30, NELLA SALA B.BAZLEN DI PALAZZO GOPCEVICH, LA PRESENTAZIONE DEL VOLUME DI ELENA PANTAZESCU E ERVINO CURTIS


-


DA TRAIANO ALLA CORTINA DI FERRO è il titolo del volume di Elena Pantazescu e Ervino Curtis che sarà presentato mercoledì 15 novembre 2017 alle ore 17.30 presso la Sala “Bobi Bazlen” al piano terra di Palazzo Gopcevich (Via Rossini, 4) su iniziativa del Comune di Trieste, in collaborazione con l’Associazione di amicizia italo-romena DECEBAL e il Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa.

La presentazione, che si colloca nell’ambito delle manifestazioni per il trentennale dell’Associazione Decebal, è a cura del giornalista Guido Barella. Intervengono l’Assessore alla Cultura Giorgio Rossi e il Console Generale di Romania, S.E. Cosmin Victor Lotreanu.

Il volume illustra la fitta rete di rapporti intercorsi tra la Romania e Trieste lungo l’arco di 2.000 anni di storia, dai tempi dell’Imperatore Traiano a quelli della cortina di ferro. Negli anni della scissione tra est e ovest europeo, la città di Trieste rappresentò la porta verso la libertà per moltissimi romeni. La pubblicazione è corredata da fotografie, riproduzioni di stampe e documenti inediti provenienti dall’Archivio del Ministero degli Esteri della Romania, nonché da diverse istituzioni italiane e da collezioni private.

Nato a Trieste nel 1946, Ervino Curtis si è laureato alla Università Statale di Cassino con una tesi sul Porto di Trieste. Dal 1971 al 2002 ha lavorato presso l’Ente Autonomo del Porto di Trieste con diversi incarichi: per un quindicennio è stato responsabile dell’Ufficio Relazioni Esterne e Studi. Nel 1987 assieme alla moglie, Elena Pantazescu, ha costituito l’Associazione Culturale di amicizia italo-romena Decebal, di cui è tuttora presidente. Numerose in questi trent’anni sono state le iniziative culturali che hanno avuto per protagonista l’Associazione Decebal, accanto a prestigiose istituzioni, quali il Museo Johanneum e Stadtmuseum di Graz, le Università di Trieste e Timisoara, i Musei di Sibiu e Timisoara, il Centro umanistico romeno di Venezia, il Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa di Trieste. Organizzatore della prima conferenza internazionale del porto di Costanza dopo la rivoluzione del 1989, Ervino Curtis è stato insignito della Medaglia d’oro di onore della città di Graz e delle onorificenze di Cavaliere e di Ufficiale all’Ordine della Repubblica Italiana.

Comts


distanziatoreComunicati stampa