Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 26/10/2017

SOPRALLUOGO UEFA/FIGC ALLO STADIO ROCCO IN VISTA DEGLI EUROPEI DI CALCIO UNDER 21 DEL 2019


L'ASSESSORE GIORGIO ROSSI SOTTOLINEA IL FORTE LAVORO DI SQUADRA E FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE. DA UEFA E FIGC APPREZZAMENTO PER QUANTO FATTO E PER COME PROGUONO GLI INTERVENTI


“Benvenuti a Trieste e grazie per questa magnifica occasione e per la fiducia che date alla nostra città”.
Con queste parole l'assessore allo Sport Giorgio Rossi ha accolto oggi (giovedì 26 ottobre) le delegazioni dell'Uefa e della Figc -guidate rispettivamente dai project leader Pierre Lienhard e Andrea Stefani- in visita sopralluogo allo stadio Nereo che come noto ospiterà alcuni incontri del Campionato europeo di calcio under 21 del 2019.
La riunione operativa -alla quale sono intervenuti anche rappresentanti della Triestina calcio, con l'amministratore unico Mauro Milanese, nonché responsabili della Rai e funzionari e tecnici del Comune di Trieste- ha permesso di fare il punto della situazione e verificare sul posto lo stato di avanzamento delle opere in vista degli Europei.
L'assessore Giorgio Rossi ha presentato alla delegazioni Uefa e Figc il piano in atto che vede come già appaltati gli interventi urgenti per gli spogliatoi della squadra di casa, il rifacimento del sistema di controllo accessi e di video sorveglianza dell'impianto e la realizzazione del nuovo terreno di gioco (nuovo tappeto erboso, sistemi di drenaggio e irrigazione). Un secondo gruppo di lavori -ha spiegato ancora Rossi- partirà entro poche settimane, prevedendo l'adeguamento alle normative con la sostituzione dei seggiolini, che porterà la capienza dell'impianto a 21 mila posti a sedere. E ancora il rifacimento degli spogliatoi della zona ospiti nonché della sala stampa/media con adeguamento della struttura. Tutti questi lavori -ha detto ancora l'assessore Rossi- sono finanziati mentre siano in contatto con la Regione Friuli Venezia Giulia alla quale chiederemo un sostegno per abbassare-abbattere le barriere a bordo campo, per far fare così un ulteriore e aggiuntivo salto di qualità al Rocco.
“L'obiettivo -ha aggiunto Giorgio Rossi- è arrivare a fine 2018 avendo già completato la maggior parte dei lavori, in modo da poter sperimentare lo stadio, ed in particolare i nuovi seggiolini, con qualche partita che preceda gli Europei under 21”. Confermata anche la disponibilità del da poco rinnovato stadio Grezar per iniziative a supporto dei Campionati europei. I responsabili Uefa e Figc hanno manifestato apprezzamento per quanto fatto e realizzato dall'ultima visita, risalente a circa un anno fa, sottolineando i progressi fatti e la validità delle opere messe a cantiere.
“Tutto ciò -ha commentato l'assessore Giorgio Rossi- è frutto di un lavoro di squadra, perché senza squadra non si va avanti e non si va da nessuna parte. Questo invece è un bel passo in avanti, verso un salto di qualità che si realizza grazie alla collaborazione, alla disponibilità e all'umiltà di tutti, a partire dall'Uefa e dalla Figc, che hanno curato la regia, per proseguire con la Triestina e la sua organizzazione, oggi di serie A e non di C, e ancora alla Rai, a tutti i tecnici e operatori della nostra amministrazione comunale e a quanti si impegnano quotidianamente per il bene della nostra città”.
Proveniente da Bologna e dopo Trieste, le delegazioni Uefa e Figc saranno domani a Udine per concludere così le visite alle sedi designate ad ospitare gli Europei under 21 di calcio 2019.
COMTS-GC





distanziatoreComunicati stampa