Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 2/10/2017

BARCOLANA 49. PRESENTATE IN MUNICIPIO LE INIZIATIVE PROMOSSE DAL COMUNE PER LA “BARCOLANA SOCIALE” NELL'AMBITO DEL PROGETTO TRIESTE LaBora


L'ASSESSORE GRILLI E IL PRESIDENTE PER UNA FESTA CHE ABBRACCIA E COIVOLGE TUTTA LA CITTA'


Realizzare una felice sinergia tra il Comune di Trieste e la Società Velica di Barcola e Grignano, per unire i valori dello sport e della promozione turistica della città a quelli del sociale, attraverso la partecipazione attiva del progetto Trieste LaBora che, per il terzo anno consecutivo, aderisce e anima varie manifestazioni collegate alla grande kermesse velica internazionale.
E' questo l'obiettivo di “Barcolana sociale 2017” i cui appuntamenti sono stati presentati oggi (lunedì 2 ottobre) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale, alla quale sono intervenuti l'assessore comunale alle Politiche sociali Carlo Grilli, il presidente della Società velica Barcola Grignano Mitja Gialuz, Giuliana Salvador, operatrice sociale del Comune che coordina l'iniziativa, Silvia Pontin per le Acli e numerosi rappresentanti dei vari soggetti che collaborano al progetto Trieste LaBora.
Come per gli anni precedenti, lo staff del negozio/laboratorio “La Bora” di via del Sale 4/A (P.zza Cavana), insieme alle persone con disabilità e agli operatori che lo frequentano, hanno preparato circa 2.000 gadget per gli iscritti alla storica regata. Al momento dell'iscrizione, i partecipanti riceveranno infatti un volantino che pubblicizza l'attività del negozio, e un “ ricettario “ di cucina tipica triestina confezionato con un chiudi-pacco in ceramica sul tema Barcolana.
Per tutta la settimana fino a domenica 8 ottobre sono previste inoltre numerose iniziative di sensibilità sociale. Ecco il programma. Domani, martedì 3 ottobre in piazza Cavana e via del Sale, dalle 15.00 alle 18.00, saranno organizzati dei laboratori artigianali aperti a tutti, dove le persone potranno realizzare autonomamente un oggetto artigianale per poi recarsi nel punto vendita di via del Sale e confezionare il pacchetto. Dalle 16.00 alle 18.00, ”Blind Caffè” in via del Sale, free coffee offerto dall'Istituto Rittmeyer. Alle 17.00, meteo permettendo, esibizione in piazza Cavana della Magic Orchestra e del coro dell'associazione I Girasoli, con brani di repertorio classico. E ancora, sempre martedì, dalle 16.00 alle 19.00 in Piazza Cavana “Fatti un selfie con Barcolana!”, set fotografico aperto a tutti, per scattarsi una foto ritratto sullo sfondo di una originale barca a vela realizzata all'interno del laboratorio Trieste LaBora. In caso di maltempo gli appuntamenti si terranno nel salone degli incanti. Venerdì 6 ottobre, dalle 17.00 alle 21.00, “Barcolana Gallery Night”, sfilata/aperitivo fra piazza Cavana e via del Sale: esposizione e vendita di oggetti di artigianato a tema Barcolana realizzati dalle persone che frequentano i Servizi per la disabilità ed i laboratori del negozio. Si potranno ammirare barche a vela, mosaici, gadget su Trieste ed altri oggetti, il tutto accompagnato da un aperitivo e un buffet serviti dai corsisti della cooperativa Trieste Integrazione a marchio ANFFASS. Alle 17.00 esibizione della “Calicanto Band” diretta dal maestro Fabio Clary che proporrà brani di musica leggera spaziando dai Deep Purple a Fred Buscaglione, da Jannacci a Lelio Lutazzi. Sabato 7 ottobre apertura straordinaria del negozio Trieste LaBora di via del Sale 4/a dalle 10.00 alle 19.00.
Il progetto Trieste LaBora coinvolge tantissimi partner che quotidianamente lavorano per il negozio/laboratorio impegnando e valorizzando le capacità delle persone con disabilità e la fantasia degli operatori che li seguono. Fanno infatti parte del progetto numerose associazioni: ACLI, A.I.S.M., C.E.S.T, Cenacolo, M. CUK,Girasoli, Terra del Sorriso, varie cooperative: Progetto Samos-Duemilauno Agenzia Sociale, La Quercia, Trieste Integrazione ANFFAS, cooperativa Itaca, cooperativa Lybra, ed altre realtà come l'Istituto Rittmeyer, il Piccolo Rifugio Domus Lucis, le comunità La Fonte e San Martino al Campo, la residenza ed il centro diurno Campanelle.
“C'è una barca che non ci divide ma ci unisce -ha detto l'assessore Carlo Grilli- e che rappresenta una comunione d'intenti. Ringrazio il presidente Gialuz per questo continuo e progressivo viaggio insieme che fa sì che la “Barcolana Sociale” diventi sempre più parte integrante di questo evento internazionale. Per noi, per il nostro lavoro, l'inclusione e la conoscenza sono fondamentali. Far comprendere quanto una persona può dare è più importante rispetto ai limiti di ognuno. Vedrete dei bei spettacoli e della bella musica, in una festa che abbraccia tutta la città”.
“La Barcolana cresce ma non si dimentica e non lascia indietro nessuno -ha sottolineato il presidente Mitja Gialuz- e cerca invece attraverso le occasioni di promozione d'inserire e valorizzare i prodotti di tanti ragazzi, di uomini e donne che hanno lavorato in questi mesi”. Tra gli ulteriori aspetti di “Barcolana Sociale”, il presidente Gialuz ha ricordato aancora “il catamarano attrezzato di Andrea Stella, che arriverà proprio domani, e che sarà a disposizione delle persone con disabilità per provare l'esperienza in mare. Inoltre, sempre domani, si terrà il sorteggio che abbinerà le Onlus del sociale alle barche che disputeranno la Barcolana by night di sabato sera. Gli Ufo avranno sulle vele un logo dell'Associazione, dando anche così un ulteriore segno di sensibilizazione verso queste realtà impegnate e attive nel sociale”.
In occasione della Barcolana 49, Trieste LaBora ha inoltre allestito le vetrine delle farmacie comunali (Al Cammello e Al Cedro) e la parafarmacia nella stazione ferroviaria centrale. Trieste LaBora è presente su FB, Rete Civica, Trieste Abile.

COMTS-GC






distanziatoreComunicati stampa