Retecivica Comune di Trieste - Il Comune per te
Comunicati dell'Ufficio Stampa del Comune di Trieste

Trieste, 31/8/2017

“IL GRANDE VIAGGIO INSIEME”: DA DOMANI (VENERDÌ 1 SETTEMBRE) A DOMENICA, A TRIESTE, UNA “TRE GIORNI” DI APPUNTAMENTI MUSICALI, SPORTIVI, CULTURALI E GASTRONOMICI PROMOSSI DALLA CONAD.


LA MANIFESTAZIONE PRESENTATA OGGI IN MUNICIPIO ALLA PRESENZA DEL SINDACO DIPIAZZA


Sarà una “tre giorni” ricca di appuntamenti musicali, sportivi, culturali e gastronomici quella che la CONAD offrirà a Trieste, da domani (venerdì 1) fino a domenica 3 settembre, nell'ambito della 3° edizione de “Il Grande viaggio insieme”, la manifestazione itinerante che la stessa CONAD organizza annualmente per incontrare, assieme ai propri soci, le persone e i territori “con l'obiettivo – così spiegano i promotori - di parlare di identità che sono frutto della storia, di ideali condivisi, di tradizioni e costumi, per trascorrere una festa tra dialoghi, musica, cibo e sport”.
“Viaggio” di cui la nostra città sarà stavolta la sesta delle otto tappe di un “tour” iniziato a maggio a Siracusa e che si concluderà prossimamente a Sanremo.

Ma l'”itinerario triestino” di queste giornate, presentato stamane nel Salotto Azzurro del Municipio, alla presenza del Sindaco Roberto Dipiazza, dell'Assessore comunale al Commercio ed Eventi correlati Lorenzo Giorgi e di Luca Panzavolta, Amministratore delegato di Commercianti Indipendenti Associati – una delle sette grandi cooperative aderenti al Consorzio nazionale CONAD - è stato descritto, proprio da quest'ultimo, come una tappa comunque peculiare e piuttosto “speciale” rispetto al percorso fra gli altri 'campanili' italiani “per le caratteristiche tutte particolari di Trieste, città letteraria e nel contempo di traffici, abituata da tempo a fare da ponte tra Occidente e Oriente, con il suo spiccato carattere mitteleuropeo”.
E dopo aver sottolineato, quale tratto tipico di Conad, la sua “vocazione a cercare e creare legami forti con i territori e con le comunità in cui opera, innanzitutto non inserendosi dall'esterno ma associando imprenditori già operanti in loco e quindi capaci di vivere pienamente la loro comunità di appartenenza”, Panzavolta si è poi dichiarato, anche rispetto alle altre tappe del “tour”, molto colpito da Trieste e dal sito di piazza dell'Unità – che ospiterà la gran parte delle manifestazioni - “poichè raramente ci capita di “sbarcare” - termine ovviamente non casuale vista la sua posizione apertamente marina – in una piazza così bella”. Bella ma anche storicamente e culturalmente complessa, per cui – ha proseguito l'a.d. di C.I.A. - Conad – il primo appuntamento, in apertura della “tre giorni”, sarà, non per nulla, un incontro di riflessione e approfondimento sulla realtà concreta e vissuta della sabiana città “dalla scontrosa grazia”, dove est e ovest si sfiorano e si attraggono, e che oggi ancor più si nutre di culture differenti, con inevitabili contraddizioni. Di ciò si parlerà perciò domani, venerdì 1 settembre, alle ore 17, all'auditorium del Museo “Revoltella”, con il sociologo Aldo Bonomi, che illustrerà uno studio svolto sulla comunità locale con l’obiettivo di ricostruire le dinamiche che la attraversano in questi tempi di profondo cambiamento. Con Bonomi interverranno l'amministratore delegato Conad Francesco Pugliese, il direttore della Caritas di Trieste don Alessandro Amodeo, il presidente CNA Trieste Giancarlo Carena, la direttrice del Servizio Musei e Biblioteche del Comune – e dello stesso “Revoltella” - Laura Carlini Fanfogna, il direttore organizzativo del Teatro Politeama Rossetti Stefano Curti, il direttore generale ICGEB (Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia) Mauro Giacca e Alessandro Rinaldi fondatore di DOF Consulting e del Collettivo di social art DMAV. Il tutto con il coordinamento della giornalista del settimanale “Oggi” Marianna Aprile.
Nei giorni successivi – sabato 2 e domenica 3 – vi sarà poi – ha spiegato ancora Panzavolta - una vasta serie di manifestazioni, centrate per l'appunto per la gran parte in piazza dell'Unità, e come detto “all'insegna di musica, sport, incontri, riflessioni e buon cibo, ma anche di semplici incontri e chiacchierate in piazza con le persone poiché – ha rimarcato – l'”idea” e il filo conduttore di Conad sono quelli di incontrare la gente nei propri luoghi, negli spazi dove vive, per rapportarsi e raccontare l’Italia delle comunità, il Paese reale.”
Luca Panzavolta ha concluso - ma non prima di aver anche “rivendicato” alcune “operazioni” benefiche come il dono al Burlo Garofolo di una speciale strumentazione e il sostegno a diverse attività sportive e culturali, anche giovanili e studentesche, del territorio – indicando come “un momento speciale, e particolarmente qualificante oltre che emozionante, di questa “tre giorni” il concertino che i Solisti del Sesto Armonico diretti dal maestro Peppe Vessicchio, eseguiranno domenica mattina (3 settembre), alle ore 11, facendo visita agli ospiti del Centro per l’Anziano del Comune di via Marchesetti, per offrire anche a queste persone, spesso bisognose di una “novità” e di un sorriso, un'ora di musica e magari di maggior spensieratezza”.

Anche l'Assessore Lorenzo Giorgi, già in apertura della conferenza stampa, e mentre il Sindaco Dipiazza porgeva “il benvenuto della Città agli organizzatori e a tutti i protagonisti di una manifestazione così significativa e qualificata che molto volentieri accogliamo nella nostra stupenda piazza dell'Unità, una delle più belle piazze d'Italia”, esprimeva dal canto suo un'analoga 'sottolineatura': “Sarà – così Giorgi – un fine settimana di festa, interessanti confronti e bellissimi divertimenti per tutti con importanti ospiti. Giornate che, grazie a CONAD, costituiranno per la città e per i turisti presenti un ulteriore positivo appuntamento e motivo di arricchimento. Ma credo – ha rimarcato Giorgi – che, in questo quadro, i momenti ancor più belli, e a cui teniamo molto, saranno proprio quelli dell'incontro dei musicisti del Maestro Vessicchio con i nostri anziani di via Marchesetti e l'altro, che non figura nel programma ufficiale, dell'intervento della “Compagnia degli Chef” di Conad domenica mattina alla mensa dei Frati di Montuzza a collaborare nella preparazione dei pranzi per i cittadini bisognosi !”

Altri dettagli del nutrito programma sono stati infine illustrati da Raoul Bernes presidente del Comitato Provinciale di Trieste dell'Unione Sportiva ACLI che, a livello nazionale, e quindi anche ai diversi livelli locali, supporta "Il Grande Viaggio Insieme" della CONAD, organizzando in ogni città la parte "ludico – sportiva". Semplice ma molto preciso il “concetto chiave” espresso da Bernes: "Portare in piazza lo sport e il divertimento, riservando peraltro anche un significativo spazio ai temi e agli strumenti della sicurezza nello sport" (quali ad esempio le dimostrazioni e istruzioni per l'uso dei defibrillatori che infatti saranno presenti in piazza Unità).
E ancora da Marco Monari, dell'Ufficio Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali di CONAD, che ha brevemente illustrato le “linee di indirizzo” ispiratrici delle manifestazioni.
A latere è stata diffusa anche la seguente dichiarazione del Presidente di Commercianti Indipendenti Associati Maurizio Pelliconi, oggi impossibilitato a intervenire: “Il Grande Viaggio Insieme Conad è la dimostrazione che si può fare buona impresa partendo dai bisogni della comunità. In questi giorni di ascolto e confronto, vogliamo rinnovare una sorta di patto non scritto con la nostra comunità: l’interesse di Conad coincide con quello della comunità e Conad cresce se a crescere è l’intero territorio. Trieste ospiterà un fine settimana ricco di appuntamenti che coinvolgeranno tutti, dagli adulti ai bambini, in una grande festa di piazza con ospiti di rilievo nazionale e locale. In questi giorni si rafforzeranno il dialogo e l’impegno dei soci imprenditori Conad verso la comunità, che continueremo, giorno dopo giorno, ad ascoltare per comprenderne bisogni, esigenze, aspirazioni e aspettative”.

Una "tre giorni" di CONAD a Trieste, dunque, senz'altro varia e interessante, che non mancherà di richiamare un gran pubblico. Per la piena riuscita della quale, bisognerà peraltro – specialmente per le manifestazioni in piazza - molto confidare nella clemenza degli elementi e nella benevolenza di Giove Pluvio, stanti le (finora) non molto entusiasmanti previsioni meteo per i prossimi giorni, peraltro sempre piuttosto altalenanti e “ballerine” negli ultimi tempi...

(programma dettagliato qui allegato)

COMTS – FS


“Il Grande viaggio insieme” CONAD 2017 – La “tre giorni di Trieste” - Programma dettagliato

(vedi anche Locandina allegata)

Venerdì 1 settembre - Museo “Revoltella”

Non si può essere parte di qualcosa se non la si conosce a fondo: con questo spirito, “Il Grande Viaggio Insieme” di Conad ascolta le comunità. Lo fa con l'aiuto del sociologo Aldo Bonomi, che ha condotto su Trieste uno studio intervistando gli stakeholder del mondo delle istituzioni e dell'associazionismo locale, presidenti, amministratori, direttori e alcuni soci delle cooperative Conad. I diversi aspetti dell’indagine sociologica, “Fare Comunità nella Comunità di Trieste”, saranno presentati nel corso di un incontro che si terrà venerdì pomeriggio, dalle 17, all'auditorium del Museo “Revoltella”. Dopo il saluto iniziale di Lorenzo Giorgi, Assessore al Commercio del Comune di Trieste, seguirà l’intervento introduttivo del sociologo e direttore del consorzio Aaster, Aldo Bonomi. A seguire sul tema si confronteranno Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad, Don Alessandro Amodeo, direttore Caritas Trieste, Giancarlo Carena, presidente CNA Trieste, Laura Carlini Fanfogna, direttrice del Servizio Musei e Biblioteche del Comune, Stefano Curti, direttore organizzativo Teatro Politeama Rossetti, Mauro Giacca, direttore generale ICGEB International Centre for Genetic, Alessandro Rinaldi, fondatore DOF Consulting e Collettivo di social art DMAV. Coordinerà la giornalista del settimanale “Oggi” Marianna Aprile.

Sabato 2 settembre – piazza dell'Unità

Ai giovani e ai loro interessi è dedicato un appuntamento del Grande Viaggio molto speciale, il quiz interattivo “Bella zio! – il quizzone che ti svela il mondo ggiovane”, che si terrà alle 19.20. A condurlo sarà Gene Gnocchi, presenza ormai fissa del tour Conad, che vestendo i panni di personaggi noti tra gli under 35, come Fedez o Morgan, coinvolgerà il pubblico della piazza con domande e interventi.
A seguire saliranno sul palco il comico ed imitatore Ubaldo Pantani e l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese, che, con la giornalista Federica De Sanctis, dialogheranno sui temi della comunità, i valori, le persone. La serata proseguirà con i Solisti del Sesto Armonico diretti dal maestro Peppe Vessicchio che suoneranno successi degli anni ’80 e ‘90.

Domenica 3 settembre - Centro per l’Anziano di via Marchesetti e piazza dell'Unità

La giornata si aprirà alle ore 11 con l’emozionante appuntamento “Con Conad c’è Musica in città!”: i Solisti del Sesto Armonico, diretti dal maestro Peppe Vessicchio, faranno visita agli ospiti del Centro per l’Anziano del Comune di Trieste, in via Marchesetti, per offrire a tante persone che trascorrono gran parte del loro tempo da sole la possibilità di godere di un’ora di gioia, partecipazione e tanti sorrisi.

La terza edizione del Grande Viaggio ha un nuovo mattatore, Dario Vergassola. In Piazza Unità d’Italia a partire dalle 19.20 il comico, affiancato da Federica De Sanctis, terrà una conversazione semiseria con i rappresentanti delle associazioni del territorio, della cooperativa locale Commercianti Indipendenti Associati e delle filiere commerciali. Il titolo è un programma: “Rigiriamo l’Italia. Il talento che fa notizia”. La serata proseguirà all’insegna della musica dal vivo, con l’esibizione delle band che partecipano al Conad Jazz Contest, in collaborazione con Umbria Jazz. A seguire sul palco tornerà la musica con Il Sanremo dei giovani e i Solisti del Sesto Armonico.

Le giornate di sabato e domenica si apriranno entrambe con le attività sportive del comitato Us Acli di Trieste, che si svolgeranno per tutto il giorno coinvolgendo i giovanissimi e le loro famiglie. Le attività proseguiranno il pomeriggio alle 17 con la scuola di cucina e merenda in piazza per mamme e bambini e nelle serate, in concomitanza con gli spettacoli, street food con degustazione gratuita a base di prodotti Sapori&Dintorni Conad preparata dalla “Compagnia degli Chef”.

Programma sportivo: attività ed esibizioni a cura del comitato Us Acli di Trieste

Un fine settimana all’insegna dello sport e di tutte le sue declinazioni con il ricco programma di attività, aperte a tutti, curate dal comitato dell’Unione Sportiva Acli di Trieste e realizzato grazie al progetto nazionale curato da Us Acli e Uisp. Si comincia alle ore 10 di sabato 2 settembre con dimostrazione di arti marziali, incontri di basket e calcio per atleti diversamente abili, minitennis, calcio, danza del ventre, calciobalilla e tennistavolo. Inoltre sarà possibile iscriversi alle divertentissime olimpiadi dei giochi popolari, confrontandosi in tiro alla fune, corsa dei sacchi, piattelli e molto altro. I giochi popolari continuano nel pomeriggio di sabato (dalle 15.00 alle 18.00), oltre a basket (genitori/figli), calcio a tre, minitennis e attività con supporto musicale come zumba, danza sportiva e balli di gruppo. Tanto sport e dimostrazioni che saranno replicate domenica 3 settembre, in cui il clou del giorno sarà un match di bubble soccer “titanico”: dentro enormi bolle d’aria si sfideranno i campioni over 45. In tutta la due giorni di sport, sarà disponibile un presidio per la dimostrazione dei primi fondamenti all'uso del defibrillatore, una postazione per il tiro delle freccette e un vogatore per il canottaggio.


Alcune Note informative di Commercianti Indipendenti Associati – CONAD

Dopo il successo delle due edizioni precedenti, in cui il Grande Viaggio Conad ha incontrato 180mila persone, percorrendo 30mila chilometri, coinvolgendo 160 associazioni sportive, regalando un sorriso a 2.600 anziani la domenica mattina, offrendo 50 ore di talk show e 75 ore di musica in piazza, anche per il 2017 Conad si mette in marcia per incontrare le Comunità. Obiettivo, oggi come ieri, raggiungere il cuore delle città, stare in mezzo alle persone, ascoltarne i bisogni e riscoprire i valori delle comunità attraverso una festa di strada fatta di musica, sport, buon cibo, riflessioni e incontri.
Lo spirito che anima il Grande Viaggio Insieme 2017 è lo stesso degli anni precedenti: la voglia di “esserci” dove le persone s’incontrano, fare parte delle comunità che animano i territori e che rendono le città italiane ¬– così diverse tra loro e così uniche – luoghi dove ancora oggi i cittadini sentono di possedere un’identità condivisa. Il Grande Viaggio è un modo per cogliere i segnali profondi che si muovono sottotraccia nelle comunità. La capacità di trasformarsi e innovare è vitale per una catena della grande distribuzione qual è Conad che vuole vivere dal loro interno le comunità dei mille “campanili” italiani.
Per Conad appartenere alla comunità significa avere un ruolo attivo, coinvolgere fornitori locali, guardare al futuro senza dimenticare le tradizioni e tenere conto della crescente richiesta di “autenticità” nelle esperienze di consumo, aiutare piccole realtà locali a crescere, sostenere gruppi sportivi o di volontariato che fanno il bene della comunità, valorizzare iniziative culturali.
Nasce su tali basi l’impegno a sostenere ciò che migliora il territorio, rendendolo più forte e attrattivo, a rafforzare la comunità, a fare vivere meglio le persone.

Commercianti Indipendenti Associati in pillole
Commercianti Indipendenti Associati, una delle sette cooperative aderenti al Consorzio nazionale Conad, ha chiuso il 2016 con un fatturato della rete di vendita che si è attestato a 1,512 milioni di euro, in crescita rispetto al 2015. A giugno 2017 la rete dei negozi aderenti era formata da 227 punti di vendita complessivi, 6 parafarmacie, 2 corner Ottico, 1 Pet Store e 4 distributori di carburanti, due dei quali in territorio regionale (uno a Porcia e uno ad Azzano, entrambi nella provincia di Pordenone). I soci (persone giuridiche) sono 157 e circa 6.500 gli occupati complessivi, tra Cooperativa, negozi e società di sistema. Il piano strategico di sviluppo 2017-2019 prevede circa 300 milioni di euro d’investimenti, finalizzati a nuove aperture e all’ammodernamento della rete di vendita. Il forte radicamento territoriale dei soci e il sostegno alle economie locali sono punti qualificanti dell’attività di Conad Indipendenti Associati, che conta complessivamente quasi 500 fornitori locali nel proprio territorio.

Commercianti Indipendenti Associati in Friuli Venezia Giulia
In questa regione sono 22 i punti di vendita con insegna Conad, gestiti dalle 12 società socie della cooperativa Commercianti Indipendenti Associati (1 a Gorizia, 7 a Pordenone, 1 a Udine e 3 a Trieste e provincia); la superficie complessiva di vendita è di oltre 20mila mq e più di 530 sono le persone occupate. Significativa anche la ricaduta sull’economia locale e il rapporto consolidato con i 30 fornitori locali, con i quali si è sviluppato un giro d’affari di oltre 3,4 milioni di euro nel 2016.
A Trieste sono 7 i punti vendita a insegna Conad: 3 negozi di vicinato City, 3 supermercati Conad e un Superstore. La maggior parte dei negozi è in città, mentre due punti vendita sono a Duino Aurisina e uno in località Opicina.
Diverse sono le iniziative, principalmente in ambito sociale, sostenute dai soci sul territorio: nel 2016, grazie alla generosità degli imprenditori Conad triestini e di Gorizia, è stato donato un macchinario all’ospedale pediatrico Burlo Garofolo, grazie al quale è possibile intervenire sui piccoli pazienti riducendone in maniera significativa l’esposizione ai raggi x. Si tratta di un dispositivo di monitoraggio ECG intracavitario che consente di rilevare il corretto posizionamento di cateteri venosi centrali. Sempre all’ospedale giuliano sono stati devoluti i contributi raccolti in occasione del primo Trofeo Conad Superstore di Duino, che ha visto a fine aprile centinaia di appassionati di podismo riversarsi per le strade tra Duino e Ceroglie.
Non è inoltre mancato il sostegno alla cultura, con interventi di sostegno e promozione del teatro universitario.
I negozi del territorio recuperano inoltre la merce invenduta, destinandola a realtà locali attive nel campo della solidarietà verso cittadini in difficoltà, sia attraverso il circuito del Last Minute Market, sia rapportandosi direttamente alle associazioni che operano in campo solidaristico. Anche in Friuli Venezia Giulia, infine, i soci hanno ospitato all’interno dei loro punti vendita il progetto di prevenzione primaria “Salute con Gusto” realizzato da Cia Conad in collaborazione con il Cro – Istituto Tumori di Aviano, incentrato sulla promozione di corretti e sani stili di vita a partire dalla spesa di tutti i giorni.

foto


distanziatoreComunicati stampa