trieste 24/11/2017

     »  home    » rete civica

il portale dell'Unine Europea
 

photo gallery | programma gioventù | il nostro ufficio | attività | + che FAQ | UE in Regione | per le scuole | archivio | scrivi

PROGRAMMA SOCRATES / COMENIUS 2000 - 2006

Il programma dell’Unione Europea per le istituzioni scolastiche

Comenius si propone di migliorare la qualità dell’istruzione scolastica e rafforzarne la dimensione europea, in particolare incoraggiando la cooperazione transnazionale fra istituti scolastici, contribuendo ad un migliore aggiornamento delle competenze professionali del personale direttamente impegnato in questo settore, e promuovendo la conoscenza delle lingue e la sensibilizzazione interculturale.
In particolare Comenius 1 contribuisce al raggiungimento degli obiettivi generali di Comenius sostenendo e finanziando i partenariati transnazionali tra le scuole. Ogni partenariato realizza un progetto di cooperazione transnazionale: tali progetti aiutano gli alunni e gli insegnanti non solo ad acquisire e migliorare le proprie conoscenze dell’argomento e della disciplina su cui si basa il progetto, ma anche ad accrescere la propria capacità di lavorare in gruppo, di relazionarsi con gli altri, di programmare e di intraprendere attività in collaborazione, oltre che di utilizzare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione in una lingua straniera.

ALTRE INFORMAZIONI? VENITE DA NOI O CLICCATE SU QUESTI SITI INTERNET...

Agenzia Nazionale Italiana http://www.bdp.it/socrates/comenius/ (in italiano)

Sito ufficiale dell’Unione Europea http://europa.eu.int/comm/education/programmes/socrates/comenius/index_en.html (in inglese)

Spazio Comenius http://comenius.eun.org (in inglese)

... OPPURE LEGGETE QUANTO SEGUE : IL PROGRAMMA
Partecipare è facile: se siete interessati, l’Info Point Europa vi può aiutare ed indirizzare sia fornendovi il materiale informativo ufficiale della Ue ed i siti internet specifici (che trovate in fondo alla pagina successiva), sia mettendovi in contatto con l’Agenzia Nazionale Socrates di Firenze che provvederà ad assistervi nella predisposizione della candidatura fungendo da tramite con la Commissione europea. Su Internet si può anche accedere ad una rete internazionale di scuole partecipanti al programma che vi faciliterà nella ricerca dei partner.

GLI OBIETTIVI
I progetti scolastici Comenius creano le basi per incrementare la dimensione europea dell’istruzione. Gli alunni e gli insegnanti, provenienti da almeno tre paesi partecipanti, lavorano insieme su uno o più temi di interesse comune nell’ambito della normale attività scolastica. Si possono scambiare esperienze, esplorare i diversi aspetti delle culture, delle società e delle economie in Europa, imparando a comprendere e apprezzare punti di vista diversi dal proprio. I progetti scolastici motiveranno gli alunni a comunicare in altre lingue, migliorando le loro capacità. Aumenterà la voglia di lavorare in gruppo e di relazionarsi con gli altri anche tramite l’uso di Internet, posta elettronica, video conferenza, eccetera. Agli insegnanti è offerta la possibilità di elaborare metodologie multidisciplinari e transnazionali nei temi scelti, avviando un processo di cooperazione che alla fine porta a risultati e all’elaborazione di strumenti concreti come CD-ROM, spettacoli teatrali, siti web, oggetti, e così via.

La classe può quindi:

1) Lavorare con scuole straniere su un argomento comune
Un progetto scolastico Comenius non può essere valido se almeno 3 scuole di 3 paesi diversi europei non vi partecipano. Il lavoro del progetto prevede l’approfondimento del tema scelto, la produzione di materiale e la valutazione dell’esperienza. Il finanziamento varia da 1500 a 2000 Euro.

2) Incontrare compagni di scuole straniere
Solo le classi che partecipano ai progetti Socrates Comenius possono realizzare quest’incontro. Solo una rappresentanza della classe può partire. L’incontro ha lo scopo di far lavorare attivamente la classe allo sviluppo del progetto. Il finanziamento varia secondo il numero dei partecipanti e copre le sole spese dell’accompagnatore e del viaggio degli alunni.

3) Migliorare le lingue straniere con lo scambio di classe
Lo scopo è il miglioramento delle competenze linguistiche attraverso lo sviluppo di una tematica, pretesto per lavorare tutti insieme utilizzando una lingua in comune. La fase centrale del progetto è lo scambio reciproco perché le classi si incontrano e lavorano attivamente. Il finanziamento varia secondo il numero dei partecipanti, e copre le sole spese dell’accompagnamento e del viaggio degli alunni.

4) Accogliere in classe un futuro insegnante di lingue straniere di un altro paese europeo
La classe ha l’opportunità straordinaria di avvalersi delle competenze linguistiche di un futuro insegnante e di conoscere in modo diretto la cultura del paese di provenienza e le lingue da migliorare per avere migliori possibilità di ospitare l’assistente. Il periodo di permanenza varia da 3 a 8 mesi senza alcuna spesa per la scuola, l’assistente riceve una borsa di studio.

DESTINATARI
Possono partecipare tutte le istituzioni statali e paritarie, di ogni ordine e grado. Questi progetti comportano spesso una cooperazione con organismi pubblici o privati della comunità locale nella quale hanno sede gli istituti: enti o organizzazioni locali e regionali, imprese, associazioni, organizzazioni senza fini di lucro, centri di ricerca.
Solo gli istituti scolastici possono fare domanda per ottenere il sostegno finanziario nell’ambito di Comenius, tuttavia una parte della sovvenzione accordata può essere utilizzata per finanziare la partecipazione alle attività del progetto di persone appartenenti a organizzazioni senza scopo di lucro (come l’Info Point Europa): queste ultime sono definite “partner associati” e devono essere indicate nella domanda di sovvenzione. Le imprese o altre organizzazioni a scopo di lucro possono partecipare ai progetti, ma non beneficiare del sostegno finanziario nell’ambito di Comenius 1.


+ than FAQ

»

scuole

»

documentazione

»

www..europa

»

lavoro

»

studio, stage, volontariato

»

per i business men


» Have fun with Italian stereotypes (pure imagination, OF COURSE !)
» Eu newsletters: every DG's address
» Eu publications & magazines: quick link
» Do you speak...

Copyright © Comune di Trieste - all rights reserved